8 Problemi di salute comuni nei cani anziani e CURA di loro

Quando un cane è considerato un anziano?

Tutti conosciamo e amiamo cani anziani con il pelo ingrigito e l'andatura rigida, ma sempre attenti a scodinzolare.

cani anziani

Quando si parla di cani, un cane sarebbe considerato anziano quando si trova nell'ultimo 25% della sua aspettativa di vita.

Questo può variare per cani diversi, quindi non esiste una taglia unica per tutte le razze di cani. In termini generali, le razze di cani più piccoli tendono a vivere più a lungo rispetto alle razze di cani di grossa taglia. Ad esempio, un alano di otto anni sarebbe considerato un cane anziano rispetto a un chihuahua di otto anni, che sarebbe considerato un adulto maturo. C'è una comoda calcolatrice per saperne di più, clicca qui che può essere usato per il tuo cane in particolare.

In questo articolo, analizzeremo gli otto problemi di salute più comuni nei cani anziani, cosa cercare e cosa si può fare per rendere gli anni del tramonto più confortevoli per il tuo cane.

8 Problemi di salute comuni nei cani anziani

  1. Perdita dell'udito e della vista

Sordità e cecità possono verificarsi nei cani anziani a causa della degenerazione dei tessuti. La cataratta è una malattia degli occhi e sono più comuni nei cani anziani. Cataratta nei cani si formano nella lente dell'occhio e sono visti come torbidità negli occhi e possono portare alla cecità. 

La cataratta può colpire uno o entrambi gli occhi. Se sospetti una cataratta, porta il tuo cane dal veterinario. La degenerazione nucleare può sembrare molto simile alla cataratta ma non pregiudica la vista. Sono disponibili opzioni mediche e chirurgiche per gestire la cataratta. 

Ci sono altre cause di cecità e sordità nei cani anziani, quindi falli controllare per la pace della mente se sei preoccupato. Sfortunatamente, non tutto può essere riparato, ma imparare a gestire la sordità e la cecità può aiutare a rendere il tuo animale domestico più a suo agio.

  1. Malattia articolare

L'artrosi, nota anche come artrite, è la causa più comune di dolore e rigidità articolare. L'artrite è progressiva ed è causata dallo sfregamento dell'osso sull'osso quando un'articolazione perde la sua naturale lubrificazione e cartilagine. Lesioni precedenti e scarsa conformazione corporea possono predisporre all'artrite in alcune articolazioni. 

Non esiste una cura per l'artrite una volta che si è sviluppata, ma la correzione chirurgica delle lesioni o le anomalie di conferma possono aiutare a prevenire l'artrite in futuro. Sollievo dal dolore, integratori, e cibo speciale può aiutare a gestire l'artrite così come fisioterapia, idroterapia e agopuntura.

  1. Perdita della funzione cognitiva

Come le persone, i cani possono sviluppare segni di demenza con l'età. Ansia, confusione, piagnucolare eccessivo, o abbaiare senza ragioni apparenti possono essere tutti segni di perdita della funzione cognitiva. Anche altre condizioni possono causare questi segni, quindi se c'è qualche cambiamento nel comportamento del tuo cane, è meglio farli controllare dal tuo veterinario. 

Non esiste una cura specifica per la perdita della funzione cognitiva, ma ci sono cose che possono essere fatte per aiutare il tuo cane a sentirsi più a suo agio. Chatta con il tuo veterinario per ulteriori informazioni.

  1. Cancro

Molti diversi tipi di cancro sono più comuni nei cani anziani. Anche se ogni nodulo che sviluppa il tuo cane non sarà necessariamente canceroso, vale sempre la pena farli controllare e potenzialmente testare per confermare che non sono qualcosa di cui preoccuparsi.

cancro alle ossa nei cani anziani
Da anonimo: “Pet aveva edema agli arti da diversi giorni e sangue nelle feci da settimane. Cancro osseo in tutti e 4 gli arti. I proprietari volevano che gli antidolorifici mantenessero l'animale a proprio agio a casa fino al momento giusto".
  1. Malattia del cuore

Malattia del cuore può diventare più evidente con l'invecchiamento del cane. L'insufficienza cardiaca congestizia (CHF) è il punto in cui un cuore già malato fatica a tenere il passo con il flusso sanguigno e può verificarsi un "ingorgo stradale" in cui il sangue non viene pompato abbastanza velocemente. 

Quando ciò si verifica, il fluido fuoriesce dai vasi sanguigni e può accumularsi nei polmoni o nell'addome. Vedrai segni di eccesso di liquidi in questi organi. Sebbene l'ICC sia un punto finale di molti diversi tipi di malattie cardiache, potrebbe essere la prima volta che si nota un problema. I classici segni di CHF includono aumento della frequenza respiratoria a riposo, tosse, intolleranza all'esercizio e addome arrotondato. 

Tuttavia, ci sono altri segni, quindi se sei preoccupato per i cambiamenti nel tuo animale domestico, chiedi consiglio al tuo veterinario.

  1. Obesità

Quando i cani invecchiano, il loro metabolismo rallenta e spesso diminuisce anche la loro capacità di esercizio. Questa combinazione può portare a obesità, che può sforzare le articolazioni e complicare il trattamento di malattie concomitanti. 

Incoraggiare un'attività fisica adeguata e nutrire quantità adeguate di cibo specificamente per la loro età aiuterà a prevenire l'obesità. 

  1. Malattie gastrointestinali e incontinenza

La malattia gastrointestinale può essere causata da diversi motivi nei cani anziani. Il tuo veterinario dovrebbe indagare sul vomito e diarrea che non si risolve rapidamente in quanto possono indicare qualcosa di serio. 

Inoltre, quando i cani invecchiano, possono iniziare ad avere incidenti in casa che non hanno avuto da adulti. L'incontinenza può essere causata da un problema fisico, ma può anche essere un segno di dolore e un cane che non è in grado di andare in bagno. 

Un esame fisico approfondito con possibili esami del sangue e delle urine aiuterà il veterinario a capire il modo migliore per prevenirlo.

  1. Problemi ai reni

I reni possono degenerare nei cani con l'età. Potresti sospettare una malattia renale notando che il tuo cane beve quantità eccessive di acqua e urina più del solito. Il tuo cane potrebbe anche diventare incontinente e urinare in casa o sul letto mentre lotta per tenere il passo con l'aumento dell'urina prodotta. 

I veterinari possono diagnosticare malattie renali su esami del sangue e delle urine e, a seconda della causa, istigare un trattamento per aiutare. L'assunzione di cibo e acqua del tuo cane anziano dovrebbe essere attentamente monitorata e il tuo veterinario dovrebbe verificare eventuali cambiamenti.

I segni che il tuo cane sta invecchiando

Ci sono alcuni classici segni che potresti notare quando il tuo cane invecchia. Questi possono includere dormire di più, alzarsi più lentamente, ingrigire intorno al viso, cambiamenti nella densità del mantello, unghie più lunghe e fragili. 

Anche altri cambiamenti come lo sviluppo di grumi e cambiamenti nell'appetito possono essere normali e non motivo di preoccupazione. Tuttavia, è sempre meglio parlarne con il veterinario per la massima tranquillità.

Cose che il tuo cane anziano vuole che tu sappia

Ci sono alcune considerazioni importanti da tenere in considerazione quando si prende cura di un cane anziano. 

https://www.youtube.com/watch?v=tC6IwyhN54M

"Il mio udito e la mia vista non sono più quelli di una volta" 

Quando un cane invecchia, può sviluppare la perdita dell'udito e della vista che può verificarsi in modo sottile e lento per molti mesi o anni. Un segno che potresti notare indica che un problema si spaventa facilmente o è peggio del solito nel ricordare quando erano reattivi.

Dopo aver controllato il tuo animale domestico per assicurarti che non si possa fare nulla, è tutta una questione di adattamento. Assicurati che il tuo ambiente domestico sia accessibile per consentire loro di navigare ed essere pazienti mentre si adattano alla loro nuova normalità.

“Sono un po' più rigido di prima”

Poiché i cani anziani sono più inclini all'artrosi. È essenziale assicurarsi che si sentano a proprio agio controllando con il veterinario se si può fare qualcosa per aiutare. 

Integratori e medicine possono aiutare così come la terapia fisica, ma ci sono anche cose che puoi fare a casa per aiutare. L'aggiunta di uno sgabello per i cani per salire sul divano più facilmente e l'aggiunta di una rampa all'auto in modo che non debbano saltare consentirà loro di spostarsi. 

“Il mio fabbisogno energetico non è più quello di una volta” 

Man mano che i cani invecchiano e il loro metabolismo rallenta, il loro fabbisogno calorico diminuisce. Controlli regolari del peso e un'attenta misurazione di alimenti di alta qualità adatti alla loro età sono il primo passo per prevenire l'aumento di peso. 

Se noti che il tuo cucciolo sta facendo i bagagli senza una ragione apparente, portalo dal veterinario, potrebbe esserci un motivo medico che deve essere affrontato.

“Ho bisogno di un po' più di cura e pazienza”

I nostri animali domestici anziani di solito non sono bravi a prendersi cura di se stessi come una volta, quindi dobbiamo fare un passo avanti e aiutarli. Spesso i cani anziani camminano meno, il che significa che le loro unghie non si consumano così rapidamente. Regolare chiodo potrebbero essere necessarie delle rifiniture per mantenere le unghie in buone condizioni. 

I cani anziani possono anche pulirsi di meno e hanno bisogno di più regolarità governare e fare il bagno. 

Oltre alle cure extra richieste, i cani anziani possono avere una funzione cognitiva ridotta, il che significa che possono commettere errori come andare in bagno o abbaiare in momenti inappropriati. 

Affrontare questi incidenti con amore e comprensione è importante e, come sempre, portali dal veterinario se sei preoccupato che possa esserci un problema di salute sottostante.

Domande frequenti sui cani anziani - Dai proprietari di animali domestici

Ecco alcune domande comuni che i veterinari vengono poste quotidianamente sui cani anziani.

  1. Il mio cane è un anziano?

Come discusso sopra, l'età esatta varia. In generale, un cane più piccolo sarà un anziano di circa nove anni, un cane di taglia grande di circa otto anni e un cane di razza gigante di circa sette anni.

  1. Quali sono alcuni segni comuni di malattia a cui dovrei prestare attenzione?

Qualsiasi cambiamento rispetto al comportamento abituale del tuo animale domestico può essere motivo di preoccupazione. Ad esempio, se il tuo cane aveva un grande appetito ma ora lascia metà della sua cena non consumata, questo è insolito e dovrebbe essere controllato. Lo stesso vale per i cambiamenti nel bere, nei livelli di attività e nell'uso del bagno.

Alcuni cambiamenti possono essere sottili e non ovvi, quindi è una buona idea controllare regolarmente con il tuo veterinario per assicurarti che il tuo animale domestico sia sano.

  1. Devo preoccuparmi di questo grumo?

Qualsiasi nodulo potrebbe essere canceroso. Sia i veterinari che i proprietari di animali domestici non possono guardare un nodulo e diagnosticarlo con assoluta certezza. 

Alcuni grumi sono più evidenti di altri, ma se c'è qualche dubbio, fai il test e poi lo saprai per certo.

  1. Quando saprò quando è il momento di dire addio?

Come veterinari, ci troviamo spesso di fronte a domande difficili relative all'addormentamento degli animali. Abbiamo la fortuna come professione di alleviare la sofferenza dei nostri pazienti e siamo anche consapevoli della complessità dell'argomento. 

Purtroppo, il momento esatto da considerare eutanasia è soggettivo e ogni proprietario e veterinario può avere opinioni diverse. Se un animale sta soffrendo e nulla può o sarà fatto per fermare la sofferenza, l'eutanasia dovrebbe essere fortemente considerata. 

Se non sei ancora pronto, parla con il tuo veterinario delle opzioni di cure palliative che potrebbero regalare a te e al tuo animale domestico del tempo prezioso insieme mentre affronti la tua decisione. Ricorda, non è crudele abbattere un animale con umanità e in alcuni casi l'eutanasia è un piano di trattamento adeguato.

Amo i migliori consigli del veterinario sulla cura del cane anziano

Ecco alcuni dei nostri migliori consigli per prendersi cura di un cane anziano:

  • Porta il tuo cane a controlli regolari. Questo dovrebbe idealmente essere fatto ogni sei mesi. Questo serve per monitorare eventuali modifiche che potrebbero essere impercettibili per un proprietario e per affrontare i problemi in anticipo. Naturalmente, se il tuo cane non sta bene o sei preoccupato, fallo vedere prima.
  • Considera gli esami del sangue di routine. Purtroppo, anche come veterinari, le cose non possono mancare. Gli animali possono mascherare le malattie e non sempre raccogliamo le cose appena vorremmo. Gli esami del sangue di routine possono essere uno strumento prezioso per valutare la funzione degli organi vitali e possono dare la tranquillità che nulla è sbagliato o permetterci di raccogliere cose che altrimenti ci saremmo persi.
  • Presta particolare attenzione a tutte le parti del tuo cane anziano. Controllare il tuo cane ogni tanto e confrontarlo con qualche settimana o mese fa può permetterti di monitorare i cambiamenti. Assicurati di notare i livelli di andare in bagno, bere, mangiare e attività significa che quando qualcosa cambia, sarai più consapevole. 
  • Mantenere una buona salute orale. Purtroppo la bocca può essere “lontana dalla vista, lontana dalla mente” per molti proprietari, ed è solo durante i controlli sanitari che malattia dentale può essere scoperto. Assicurati di controllare regolarmente la bocca e di mantenere una buona igiene dentale per il tuo animale domestico per tutta la sua vita, quando i cani sono più grandi. 

Tuttavia, se il tuo cane soffre di una malattia dentale e il tuo veterinario consiglia una panoramica dentale, ti consigliamo di farlo. Il dolore ai denti può essere grave e ho sentito spesso quanto la personalità e l'energia di un cane ritornino una volta che i denti marci sono stati smistati.

Conclusione

È un privilegio possedere un animale e questo non è mai più vero di quando si tratta di cani anziani. I nostri cani sono presenti per tutta la vita nei momenti belli e brutti e meritano le migliori cure quando ne hanno davvero bisogno.

Lavorando insieme al tuo team veterinario, puoi mettere a proprio agio il tuo cane anziano mentre invecchia e affrontare rapidamente i problemi.

Apportare alcune modifiche per adattarsi al loro ambiente domestico e mostrare pazienza e attenzione mentre i loro bisogni cambiano può consentire un tempo tranquillo e senza stress per godersi il resto della loro preziosa vita insieme.