Infezioni del letto ungueale del cane: cosa dovresti sapere

Alianna Munakata

pubblicato da Alianna Munakata

Aggiornato su

Il blog I Love Veterinary è supportato dai lettori e potremmo guadagnare una commissione dai prodotti acquistati tramite i link in questa pagina, senza costi aggiuntivi per te. Ulteriori informazioni su di noi e sul nostro processo di revisione dei prodotti >

Che cos'è un'infezione da unghia del cane?

È un'infezione dei tessuti molli sotto l'unghia. 

Un'infezione del letto ungueale del cane può essere secondaria a problemi sottostanti come allergie, malattie autoimmuni, carenza nutrizionale, neoplasma, diabete mellito, iperadrenocorticismo, ipertiroidismo, o specie batteriche, fungine o virali patogene che entrano attraverso lesioni traumatiche alle zampe o alle dita dei piedi.  

È una condizione scomoda e spesso piuttosto dolorosa che richiede cure veterinarie. 

Unghie di cane tagliate

I sintomi di un'infezione alle unghie del cane

Come fai a sapere se il tuo cane potrebbe avere un'infezione alle unghie? Ci sono diverse cose a cui puoi prestare attenzione. I seguenti sono sintomi comuni nei cani con letti ungueali infetti o dita dei piedi infette:

  • Gonfiore nella zona del letto ungueale o delle dita dei piedi.
  • Scarico dall'area (cioè sangue, pus, sieroso).
  • Scolorimento dell'unghia o della punta.
  • Unghia fratturata.
  • Unghia incarnita.
  • Unghie di cane morbide o fragili.
  • Zoppia, zoppicando, non portante o non favorendo l'alluce colpito.
  • Irritazione.
  • Sensibile in tutta la zona.
  • Leccare o masticare frequentemente/costantemente l'area interessata.
  • Perdita di pelo intorno all'area interessata.
  • Mostra antipatia/aggressività alla palpazione dell'area interessata.
  • Letargia.
  • Appetito ridotto.
  • Vocalizzazione quando si sposta l'area interessata.

Diagnosi di un'infezione del letto ungueale del cane

Una diagnosi viene fatta combinando una storia rilevante ottenuta dal proprietario, una presentazione clinica del cane e un esame fisico incentrato sull'area interessata eseguito da un veterinario. 

I test diagnostici possono supportare ulteriormente la diagnosi e sono essenziali quando si stabilisce un piano di trattamento. Ad esempio, la citologia può identificare l'organismo patogeno causale e le risposte delle cellule immunitarie presenti in un campione prelevato dal sito infetto. 

L'imaging radiografico può confermare qualsiasi anomalia anatomica significativa (p. es., deformità e danno muscoloscheletrico). 

Gli esami del sangue possono essere necessari quando l'infezione è secondaria a una condizione medica sottostante, o la risposta immunitaria del cane deve essere analizzata. 

Come viene trattata un'infezione da lievito per unghia del cane?

L'infezione da lievito si verifica a causa di una crescita eccessiva non gestibile di funghi che vive naturalmente sulla pelle dei cani. Il trattamento tipico dell'infezione da lievito nei cani è la pulizia dell'area interessata utilizzando una soluzione antisettica e un ciclo di farmaci antimicotici e antidolorifici. 

Una soluzione antisettica comunemente usata è la clorexidina gluconato. È efficace contro batteri gram-positivi, batteri gram-negativi, anaerobi, aerobi e organismi di lievito. Tuttavia, la sua efficacia contro i virus è ancora in discussione.

I farmaci antimicotici sono disponibili in diverse forme: orali, topici, shampoo e spray. Si prega di discutere con il veterinario e possono consigliare il formato più adatto per il vostro cane. 

Che aspetto hanno le unghie sane del cane?

I cani hanno unghie simili alla maggior parte delle altre specie animali che possiedono le dita. Le loro unghie sono più comunemente conosciute come artigli. "Claws" è la terminologia preferita (accurata) tra le comunità scientifiche, tuttavia entrambe le parole possono descrivere la stessa anatomia.

Le unghie sono appendici costituite da cheratina, un tipo di proteina. La cheratina costituisce anche la pelliccia e la pelle. 

Nei cani e nella maggior parte degli altri animali che possiedono artigli, questo strato di cheratina copre la parte distale di ciascun dito del piede, proteggendo i tessuti molli, il processo ungueale (parte della falange distale) e rapido (un tessuto di colore rosa che consiste di vasi sanguigni e nervi) che giacciono sotto.

Le unghie dei cani possono crescere continuamente e rigenerarsi da sole se danneggiate nella maggior parte dei casi. Un'unghia sana è solida/dura e liscia con un bordo appuntito. La lunghezza dei chiodi non deve sporgere dai cuscinetti. 

Alcuni cani hanno unghie semitrasparenti, mentre altri hanno unghie di colore scuro. Alcuni cani possiedono una combinazione di entrambi i colori. La componente genetica gioca un ruolo importante nell'influenzare la colorazione (volume di pigmentazione). Alcuni possono persino cambiare il colore in modo naturale durante la loro vita.

I chiodi proteggono la punta di ogni dito e assistono le zampe nell'esecuzione di manovre come correre, scavare e afferrare oggetti. 

Tasso di recupero e prognosi delle infezioni delle unghie del cane

L'infezione delle unghie nei cani richiede generalmente diverse settimane per guarire. Ha una prognosi relativamente buona se il problema viene rilevato all'inizio e qualsiasi problema sottostante viene trattato o gestito con successo. 

Un'infezione grave potrebbe richiedere più tempo per risolversi completamente, oppure potrebbe non essere mai completamente risolta ma forse essere in grado di essere gestita.

Unghie per cani da taglio veterinario

Altri disturbi delle unghie del cane di cui essere a conoscenza

L'infezione delle unghie non è l'unica condizione che colpisce le unghie nei cani. Ecco un elenco di alcuni dei problemi con le unghie comunemente visti:

  • Unghie incarnite.
  • onicomadesi (sfaldamento dell'unghia).
  • Macronichia (unghia insolitamente grande).
  • Onichite (infiammazione nella matrice dell'artiglio).
  • Paronichia (infiammazione della piega ungueale).
  • Onychoschizia (spaccatura dell'unghia).
  • Onicomalacia (ammorbidimento dell'artiglio).
  • Trauma.
  • Onicodistrofia lupoid (formazione anormale delle unghie).

Chihuahua, Bassotti, Dobermann, Pastori tedeschi, Gordon Setter, Rottweiler e Shar-peis, sono razze canine predisposte ai disturbi delle unghie. 

Punti interessanti da considerare relativi alle infezioni del letto ungueale del cane

  • L'infezione del letto ungueale potrebbe non essere evidente nella sua fase iniziale, specialmente nei cani con pelo lungo che copre l'area infetta. Tuttavia, i cambiamenti comportamentali come il cane che mastica o tenta di tagliarsi l'unghia possono darti un indizio che c'è un'anomalia dell'unghia.
  • La pelliccia bagnata sulle zampe può essere un altro indizio.
  • Allergie e lesioni sono la causa più comune di infezioni alle unghie del cane. 
  • Alcuni farmaci per l'allergia possono alterare l'equilibrio omeostatico della microflora all'interno del corpo e causare un eccessivo aumento/sovrapopolazione di quelle specie. 
  • Quantità eccessive di microflora benigna o utile come specie di batteri e lieviti possono portare a problemi medici come infiammazioni e infezioni. 
  • Il trauma dell'unghia può derivare da un errore umano durante il taglio dell'unghia. Alcuni errori umani si verificano quando una persona inesperta usa una tecnica impropria e viene utilizzato un rifinitore inappropriato.
  • Il proprietario non deve eseguire il taglio delle unghie della punta o del sito infetto. Invece, dovrebbe essere fatto da un veterinario professionista se il taglio è utile durante questo periodo.
  • Un'infezione dell'unghia del cane dovrebbe essere curata da un veterinario e non dovrebbe essere lasciata non trattata. Alcune persone preferiscono provare prima il trattamento domiciliare del letto ungueale del cane per vedere se l'infezione può essere risolta, ma questa è una pratica pericolosa senza prove clinicamente significative a sostegno. 
  • I cani indoor e i cani che non camminano su superfici dure tendono ad avere unghie più lunghe rispetto ai cani all'aperto o ai cani che camminano su vari terreni/superfici poiché le unghie dei cani indoor hanno meno opportunità di tagliarsi le unghie in modo naturale). 
  • I cani hanno lo sperone su ogni arto anteriore. Sebbene lo sperone si trovi leggermente più in alto all'interno di ciascuna zampa, fa ancora parte della zampa.
  • Gli speroni possono contrarre infezioni del letto ungueale, ma sono meno comuni di altri artigli.
  • Il declawing (rimozione chirurgica degli artigli) per prevenire comportamenti indesiderati o possibili infezioni non è adatto in quanto non etico e non necessario. 
  • Anche una semplice unghia rotta non dovrebbe essere trattata alla leggera poiché l'infezione può svilupparsi con il punto di ingresso in scala più piccolo sulla pelle. 
  • Evita di portare il tuo cane nell'oceano, in un parco per cani e in altri luoghi pubblici che potrebbero essere ricchi di microrganismi patogeni quando sai che il cane ha avuto lesioni ai piedi o agli artigli di recente. 
  • I cani scavano usando i loro artigli prima e dopo il bagno. Pertanto, può essere un'ottima idea abituarsi a pulire i piedi dopo ogni bagno. Una volta che i cani imparano e si abituano a lavarsi i piedi ogni volta, potrebbe essere più accettabile toccarli per eseguire altre attività come tagliarsi le unghie.
  • L'infezione da lievito non è contagiosa. Ogni cane ha la sua popolazione di cellule di lievito/microflora sul suo corpo. Pertanto, generalmente non è trasmissibile tra cani e non è considerata una condizione zoonotica (contagiosa tra il cane e l'uomo). Tuttavia, in rare occasioni può esserci una trasmissione opportunistica accidentale tra cani. 
  • Alcuni cani sono più predisposti all'infezione del lievito. Australian terrier, Basset hound, Chihuahua, Cocker Spaniel, Bassotti, Lhasa Apso, Maltese terrier, Barboncini, Silky terrier, Shetland Sheepdogs e West Highland White terrier ne sono le razze di esempio. 
  • I problemi relativi alle unghie possono verificarsi indipendentemente dall'età o dal sesso del cane. 
  • Dovresti sempre chiedere di tagliare le unghie del tuo cane ad ogni controllo veterinario. In questo modo, puoi sottilmente ricordare al tuo veterinario di controllare le zampe/artigli. Anche se, se viene rilevata un'anomalia, possono trattenere il taglio dell'unghia fino a quando non viene risolto.
Tagliare le unghie dei cani

L'ultimo artiglio

I problemi relativi alle unghie sono condizioni sottovalutate e argomenti "meno parlati" nei cani. Tuttavia, il loro significato clinico è innegabile in quanto possono causare disagio, dolore e danni evidenti alla salute dei cani colpiti.

L'infezione dell'unghia del tuo cane può essere batterica, virale o fungina e può essere causata da lesioni o problemi medici sottostanti. I segni dell'infezione possono essere sottili o evidenti, ma probabilmente noterai le anomalie se controlli regolarmente i piedi del tuo cane. 

La diagnosi si basa sull'anamnesi, sulla presentazione clinica e sui possibili test diagnostici. La prognosi è buona con una diagnosi precoce e un piano terapeutico ben definito. I cani colpiti probabilmente si riprenderebbero completamente se la condizione, compreso qualsiasi problema sottostante, fosse curabile o gestibile.

Sebbene la prognosi sia buona, è bene ridurre al minimo lo sviluppo di questa condizione implementando misure preventive. Come buone pratiche igieniche, una buona dieta per promuovere e mantenere un forte sistema immunitario, controlli regolari del corpo, regolare taglio delle unghie e regolari controlli sanitari veterinari. 

La condivisione è la cura!

Alianna Munakata

AUTORE

Alianna ha costruito una solida base educativa per integrare la sua vasta esperienza pratica nel campo della medicina veterinaria. Ha conseguito un certificato nazionale neozelandese in infermieristica veterinaria, conseguito presso il Politecnico di Otago nel 2012. Inoltre, si è laureata in tecnologia veterinaria presso la Massey University, Nuova Zelanda, nel 2015. Il suo impegno nell'ampliare le sue conoscenze è evidente attraverso la sua qualifiche avanzate in infermieristica veterinaria, con particolare attenzione ai rettili e agli anfibi, ai piccoli mammiferi e alla manipolazione dei serpenti velenosi.

raccomandato

Punti caldi sui cani - Adoro la veterinaria

Punti caldi sui cani

5 min letto

Iscriviti alla nostra Newsletter

Lascia la tua email qui sotto per unirti alla squadra I Love Veterinary e goditi notizie regolari, aggiornamenti, contenuti esclusivi, nuovi arrivi e molto altro!