Intervista alla dottoressa Chloe Buiting

foto dell'avatar

pubblicato da Amo la veterinaria

Aggiornato su

Il blog I Love Veterinary è supportato dai lettori e potremmo guadagnare una commissione dai prodotti acquistati tramite i link in questa pagina, senza costi aggiuntivi per te. Ulteriori informazioni su di noi e sul nostro processo di revisione dei prodotti >

Per favore, raccontaci qualcosa di te e della tua organizzazione e qual è la missione del dottore della giungla

Mi chiamo Chloe e sono una veterinaria australiana. Ho la fortuna di lavorare in tutto il mondo, con una gamma di animali diversi, in una gamma di capacità diverse, e lavorando in prima linea nella conservazione. È qualcosa che mi appassiona da molto tempo. 

In termini di quale sia la mia missione, la mia missione è ispirare gli altri a prendersi cura del mondo naturale, indipendentemente dal background, dall'istruzione o dalla professione. Credo che sia qualcosa che dovrebbe essere importante per tutti noi perché alla fine riguarda tutti noi. 

La sopravvivenza del mondo naturale è strettamente legata alla nostra stessa sopravvivenza. Traggo molto piacere dal condividere il lavoro degli ambientalisti, compreso il mio, e dall'informare le persone su come possono essere coinvolti e quali cambiamenti possono apportare alle loro vite, e semplicemente evidenziando alcuni dei più grandi problemi che il mondo naturale deve affrontare oggi, come le estinzioni che si verificano a un tasso 1000 volte superiore a quello naturale, il bracconaggio in aumento, l'oceano che affoga nella plastica. Sono tutte cose che mi appassionano davvero.

Dr. Chloe Buiting con koala in clinica veterinaria - I Love Veterinary

Avendo avuto il background che avevo (e sono abbastanza sicuro che faccia parte della prossima domanda :)) Ma sono cresciuto su una piccola isola davvero bella al largo della costa dell'Australia, che in realtà è un sito del patrimonio mondiale.

È incontaminato e incontaminato, pieno di una giungla naturale, animali selvatici ed è assolutamente mozzafiato. Sono stato esposto alla natura e, in tenera età, sapevo che volevo rimanere lì e che proteggere questo tipo di ambiente e questi habitat è qualcosa che mi ha reso più eccitato nella vita, ed è quello che ho scelto di perseguire.

È davvero una bella storia! Qual è stata la tua sfida più grande finora con il tuo lavoro di veterinario e all'interno della tua organizzazione?

Direi che la mia sfida più grande finora è stata vedere alcuni casi e incidenti strazianti, e poi anche vedere il danno che l'umanità è in grado di infliggere agli esseri senzienti come gli animali selvatici e il mondo naturale: è piuttosto sconvolgente!

Questa è probabilmente la sfida più grande che ho affrontato con questi problemi creati dall'uomo (il più delle volte) ogni giorno durante il mio lavoro. Probabilmente quello che mi è rimasto più impresso nella mente, anche se ho detto che è stato creato dall'uomo, ma in questo caso non lo era, sono stati gli incendi boschivi che abbiamo avuto qui in Australia sei mesi fa. Sembra già sei anni fa ormai!

Ho dovuto curare un'enorme quantità di animali che sono entrati dalla porta. Abbiamo dovuto allestire un ospedale di emergenza sul terreno del fuoco; abbiamo dovuto lavorare lì e curare centinaia di koala, canguri e wallaby.

Erano tutte situazioni strazianti e strazianti per vedere in quanto dolore stavano questi animali e quanto stavano soffrendo. Quelli che potevano essere salvati, abbiamo fatto tutto il possibile e molti di loro hanno dovuto anche essere soppressi; erano troppo bruciati. 

È stato piuttosto orribile, ed è ancora molto fresco nella mia mente. 

Platypus nelle mani del veterinario - I Love Veterinary

Era davvero una brutta situazione! La nostra prossima domanda è: perché hai deciso di diventare un medico veterinario, e perché un medico della giungla in particolare?

Il motivo per diventare un veterinario è duplice. Sono cresciuto come figlio unico e ho avuto questo gatto chiamato Pip, che era praticamente il mio migliore amico. Ho avuto un legame molto forte con gli animali sin dalla tenera età, e non mi sono mai visto lavorare con cani e gatti, il che è ironico, vedere quanto Pip fosse speciale per me.

Ma penso che la seconda parte che mi ha fatto diventare un veterinario sia stata dovuta al fatto che ho trascorso la mia infanzia in una serie di diversi luoghi selvaggi ed eccitanti come l'isola di Lord Howe, dove ho trascorso un po' di tempo. Quindi trascorrendo la maggior parte del mio tempo nella natura, nuotando nella laguna, accanto agli squali del reef e alle razze, e scalando la montagna fino alla foresta pluviale, rimanendo affascinato dal mondo naturale.

Sapevo che volevo lavorare con gli animali, e sapevo che volevo lavorare all'aperto, e sapevo che la fauna selvatica mi ispirava ed eccitava davvero. Quindi li ho messi insieme nella mia testa e ho pensato, giusto, sarei diventato un veterinario per gli animali selvatici, ed è quello che farò lavorando fuori sul campo.

Sicuramente non è così facile! Ci sono molti dossi sulla strada ed è un percorso di carriera un po' insolito. L'ho capito davvero solo quando ero già abbastanza immerso nella Vet School, il che va bene perché amavo davvero la Vet School, ma ci sono molti altri modi per lavorare nella natura oltre che nella fauna selvatica.

Ci sono così tante capacità in cui puoi farlo. Sono davvero felice di farlo come veterinario perché mi piace davvero farlo. Sono stato fortunato, ma quando ero più giovane non mi rendevo conto che ci sono così tanti modi in cui puoi essere un ambientalista. Per lavorare con gli animali, non significa che devi essere un veterinario.

Amo essere un veterinario, quindi non fraintendermi 🙂 E sono davvero molto felice di farlo!

La dottoressa Chloe Buiting da bambina nutre i pappagalli - I Love Veterinary

Riguardo i tuoi studi? Dove hai studiato e puoi raccontarci qualcosa delle tue esperienze da studente? Deve essere stato interessante!

Mi sono divertito molto da studente. Ho studiato a Melbourne, in fondo all'Australia. Ho scelto di andarci perché, all'epoca (che sembra 100 anni fa), avevano un programma diverso rispetto al resto delle università australiane.

Avevano il Dottorato in Medicina Veterinaria, che dal mio punto di vista era solo un po' più facile viaggiare e lavorare all'estero. Ecco perché mi sono trasferito a Melbourne e sono molto grato di averlo fatto. 

Ho della famiglia lì e mi sono divertito molto all'università. E ho fatto alcuni dei migliori amici che abbia mai avuto, e loro rimangono i miei migliori amici. La ragazza che ho incontrato il primo giorno di Vet School è diventata la mia damigella d'onore al mio matrimonio due anni fa, quindi è la mia migliore amica.

Ci siamo divertiti molto e sono stato così ispirato da ciò che stavamo imparando. È stato davvero impegnativo; è stato estremamente stressante in alcuni punti durante gli esami quando hai 12-15 esami da fare nell'arco di un paio di settimane.

La pressione è cresciuta e cresciuta durante tutto questo, ma mi è davvero piaciuto, e quando siamo arrivati ​​al nostro ultimo anno, che è l'anno clinico, puoi scegliere o avere più potere su dove trascorrere il tuo tempo imparando.

In quell'ultimo anno ho deciso di trascorrerne la maggior parte negli zoo e nelle organizzazioni per la fauna selvatica del posto, e mi sono appena reso conto di aver attraversato un periodo un po' difficile alla Vet School, che è la stessa per tutti), ma abbiamo tutti ne sono usciti avendo un quadro chiaro di ciò che è possibile e dove volevano andare.

Così è stato nel mio ultimo anno, quando tutto ha iniziato a riunirsi per noi e per me.

La dottoressa Chloe Buiting con la pila di libri mentre studiava - I Love Veterinary

Quali sono le storie più interessanti della tua esperienza lavorativa? Può essere divertente, triste o perspicace.

Mi viene posta spesso questa domanda e sento di avere sempre una risposta diversa. Ce ne sono così tanti tra cui scegliere. Ma penso che la cosa più memorabile, o la più eccitante in cui sono stato coinvolto, sia sempre catturare una giraffa selvaggia.

In sostanza, se sei in Africa sul campo e vuoi spostare un animale, come una giraffa o un elefante, da un parco all'altro, o se si è introdotto in una brutta zona, o se si trova in una zona con molte attività di bracconaggio, potrebbe essere più sicuro spostarli.

Quindi, ogni volta che hai una giraffa che ha bisogno di muoversi per qualsiasi motivo, o se viene catturata in una trappola, è un'operazione così enorme, perché sono animali enormi, corrono estremamente velocemente, hanno gambe molto lunghe che sono incredibili e sembra che stiano funzionando al rallentatore. 

Ma quando ti avvicini a loro, ti rendi conto che non c'è niente di lento in loro in quanto sono animali incredibilmente veloci e animali incredibilmente alti. Quindi avresti una squadra di elicotteri che li sfreccia, hai la squadra di terra che segue l'animale su un camion, correndo attraverso la boscaglia, e ti stai trattenendo sulla schiena con le tue droghe, ecc.

È anche un'esperienza piuttosto speciale perché le giraffe sono uno degli unici animali a cui dai di proposito un'overdose perché non vuoi che trascorrano un lungo periodo nella fase di eccitazione della sedazione o dell'anestesia.

Vuoi che potenzialmente vengano a terra il prima possibile perché possono incontrare tutti i tipi di problemi con la miopatia e si sforzeranno eccessivamente e continueranno a correre. Quindi, con le giraffe, è abbastanza importante somministrare loro un'overdose nel dardo.

Ciò significa che devi raggiungerli molto rapidamente perché cadranno molto rapidamente e devi sostenere la loro caduta. Quindi il camion segue l'animale mentre corre attraverso la savana. Comincerà a diventare traballante, quindi dovrai saltare giù dal camion e ci saranno sei o sette di voi a terra.

Tutti terranno delle corde e, essenzialmente, devi provare a far passare le corde attorno alla giraffa e portarla delicatamente a terra in modo che non si danneggi. Una volta che è a terra, devi iniettarlo immediatamente con l'antidoto in modo che non prenda tossicità o potenzialmente peggio dal sovradosaggio utilizzato.

Quindi hai una giraffa completamente sveglia e a questo punto molto infastidita a terra con te, senza sedazione di sorta. Quindi, per tenerlo a terra, è solo questione di diverse persone sedute lungo il suo collo per rimuovere la leva, quindi mi sposterei semplicemente in avanti.

È un'esperienza davvero straordinaria dall'inizio alla fine. È molto veloce ed è molto drammatico. Non riesco davvero a immaginare nessun altro lavoro in cui puoi fare qualcosa del genere. È davvero affascinante ed è anche gratificante perché gli animali possono essere curati per qualsiasi ferita abbia, possono essere spostati in un'area più sicura. 

Successivamente, puoi liberare l'animale e vederlo scappare. È una mattina molto eccitante e impiega circa due o tre ore dall'inizio alla fine, e tu vai a casa e fai colazione. È un inizio di giornata piuttosto drammatico! 

Baby giraffa come paziente della dottoressa Chloe Buiting - I Love Veterianry

Possiamo solo immaginare quanto deve essere eccitante!

Sì! È molto gratificante, eccitante e molto divertente! Ci sono tante storie. Ho incontrato questo leone molto speciale in Malawi. Ha avuto una storia piuttosto sconvolgente. Era stato salvato da un circo europeo, dove era stato maltrattato abbastanza per tutta la vita.

Non aveva mai visto un altro leone, aveva poco accesso all'aria aperta ed è stato tenuto in una minuscola roulotte per anni e anni. È stato salvato e tenuto in un'area di detenzione in Belgio mentre i funzionari cercavano di capire cosa fare con lui.

L'organizzazione Born Free, con sede nel Regno Unito, si è fatta avanti e ha lavorato insieme ad alcune altre parti per fare un piano per portare questo leone a casa in Africa in un bellissimo, enorme santuario, dove può essenzialmente vagare libero e vivere le sue giornate, essere libero dalla tortura, libero dal dolore e dove giustamente dovrebbe essere.

Ho avuto la fortuna di poter lavorare con lui per alcune ore in Malawi. Era incredibilmente bello. Ricordo che stavamo cambiando i suoi farmaci antidolorifici perché aveva una brutta artrosi in tutte le articolazioni dai suoi anni di reclusione.

I suoi attuali farmaci antidolorifici non funzionavano più per lui e stava invecchiando, quindi non era il farmaco più sicuro che potesse essere usato. Abbiamo deciso di scambiarlo con un altro, ma in Malawi l'accesso ai farmaci è un po' limitato.

Quindi io e il mio amico siamo dovuti entrare nella farmacia umana e abbiamo chiesto al farmacista (che normalmente non è un problema) ciò di cui avevamo bisogno. Ci ha chiesto per cosa ne avevamo bisogno. Abbiamo detto che era per un leone chiamato Simba. Sono sicuro che non ci ha creduto! Ha fatto molte domande.

Abbiamo preso le medicine, abbiamo sfrecciato su Simba e fatto un esame completo, preso il sangue e visto come stava andando. Gli abbiamo messo un nuovo farmaco. Successivamente, abbiamo ringraziato il farmacista per quello che ha fatto per Simba. È stata un'esperienza davvero speciale condividere le nostre professioni l'uno con l'altro. È stata un'esperienza davvero incantevole.

Qual è la tua opinione sugli zoo e sui circhi per quanto riguarda gli animali? Supponiamo che tu sia stato in molti zoo e probabilmente hai una tua opinione?

Sì, certamente! Non abbiamo più animali nei circhi in Australia. Credo che ci sia una linea sottile tra un circo e quello che definirei un cattivo zoo. Ma ci sono posti che usano gli animali per l'intrattenimento attivo. Questo è un NO abbastanza chiaro! per me. Non sono affatto d'accordo con gli animali nei circhi.

Sono pro zoo, ma sono pro zoo "buono", quindi un'istituzione accreditata. Penso che il loro lavoro sia inestimabile e penso che il ruolo che hanno svolto nella società, forse 50 anni fa, fosse basato sull'intrattenimento, quindi da allora abbiamo fatto molta strada per la maggior parte in molti paesi.

La dottoressa Chloe Buiting alla mostra canina parla con una concorrente con il suo Coker Spaniel - I Love Veterianry

Quindi il ruolo dello zoo era per scopi di intrattenimento, e non sono d'accordo con quello. Il ruolo dello zoo oggi è totalmente parte integrante della conservazione nel suo insieme. Quindi la quantità di denaro e i finanziamenti che hanno contribuito a progetti sul campo, la loro ricerca, il loro allevamento, il trattamento degli animali (della fauna selvatica che entra dalle loro porte), la loro educazione delle persone.

Almeno puoi vedere nei tablet informativi degli zoo accreditati perché forse dobbiamo provare a riciclare i nostri telefoni per aiutare gli scimpanzé, perché dovremmo controllare che il nostro acquisto di olio di palma sia opzioni sostenibili, piuttosto insostenibili: tutte queste sono ragioni per cui credo che gli zoo sono un luogo dove le persone possono andare e connettersi con gli animali e imparare un po' sulla loro situazione e su cosa sono in grado di fare.

E penso che guardi le statistiche e ciò che gli zoo sono in grado di fare per l'allevamento, la reintroduzione e il finanziamento di progetti sul campo, penso che gli zoo "buoni" accreditati che soddisfino tutti i requisiti e abbiano buone strutture, un buon benessere degli animali, e hanno tutte le loro procedure in atto – penso che abbiano un ruolo davvero importante.

Non è per screditare il fatto che io creda che ogni specie sia adatta alla cattività. Non si può negare che devi avere alcune specie molto carismatiche nello zoo per convincere le persone a pagare il prezzo del biglietto e visitare. Per me, questa è una zona grigia, sono d'accordo, ma penso che dobbiamo lavorare per non cercare di avere uno di ogni animale che puoi in ogni zoo.

Ma forse avere una collezione più piccola con terreni più grandi come più uno zoo "ruspante", e concentrati solo sugli animali che hai e cerca di essere davvero consapevole che ogni specie sarà adatta a quell'ambiente.

Quindi devi davvero prendere in considerazione il benessere degli animali e stanno soffrendo? Devi davvero tenerne conto. So che è un argomento molto controverso, le persone hanno opinioni davvero molto forti ed è ok non essere d'accordo con il mio punto di vista.

Ma essendo stato in molti zoo, avendo lavorato in molti zoo, fatto volontariato negli zoo, fatto ricerche con gli zoo, ho molto rispetto per il lavoro che fanno. E in generale, gli zoo accreditati sono assolutamente fondamentali per il punto in cui siamo oggi.

In un mondo ideale – questo sarebbe il mio ultimo punto – non ci sarà alcun ruolo per gli zoo. Gli animali saranno in un campo, in libertà, senza malattie o senza bracconieri, senza perdita di habitat e senza inquinamento. Mi piacerebbe vederlo tanto quanto la prossima persona, ma non è così.

In realtà, gli animali sono davvero in pericolo in natura e siamo a un punto di svolta e dobbiamo davvero lavorare per tutto. Se guardi i cani della prateria in America, i lupi grigi, il bisonte e la rana corroboree in Australia, puoi collegare così tante specie che si sarebbero estinte direttamente senza il lavoro degli zoo.

Quindi penso che non può essere scartato. Devi soppesare il buono contro il cattivo.

Dr. Chloe Buiting su una spiaggia con un leone marino - I Love Veterinary

Se potessi scegliere due o tre zoo con cui hai lavorato, quali sono i tuoi zoo accreditati preferiti che hanno dei bei recinti per gli animali?

Zoo di Taronga – Australia, Zoo di Auckland – Nuova Zelanda, Zoo di Los Angeles – America. Questi sono tre dei miei preferiti e sono istituzioni davvero meravigliose che svolgono un ottimo lavoro e hanno standard molto elevati

Qual è la cosa più importante che hai imparato finora durante la tua carriera?

Questa è un'altra grande domanda! Penso che la cosa più importante che ho imparato è che c'è ancora molto di buono da trovare. Molte volte mi viene chiesto se mi sento impotente, la causa non è impotente, siamo andati troppo oltre, perché è tutto un disastro, ecc.

In certi giorni sono decisamente d'accordo. La situazione non è eccezionale quella che abbiamo qui con il mondo naturale e tutto ciò che sta succedendo, dove l'avidità sta dominando il bene. Quindi questa è una sfida, ma ho scoperto che almeno c'è sempre del buono là fuori.

Ci sono brave persone che fanno un buon lavoro, realizzano cose buone e più sei coinvolto, vedi entrambe le parti. Quindi vedi anche altre cose davvero difficili, il che è difficile da comprendere, ma ottieni anche informazioni su queste persone incredibilmente talentuose, appassionate e intelligenti che stanno dedicando la loro vita a salvare determinati ambienti, determinati habitat, determinate specie che per qualunque cosa motivo per cui hanno scelto di donarsi a questa causa.

Sono così ispirato da questo, e sicuramente sta anche funzionando. Sì, abbiamo un tasso di estinzione molto alto, ed è orrendo, ma se guardi ai singoli progetti quando le persone ci mettono la mente, le risorse e la passione dietro, è possibile cambiare le cose.

Perché solo 30 anni fa pensavamo che i Gorilla di Montagna in Congo, Ruanda e Uganda fossero ormai scomparsi, invece sono ancora in pericolo, ma la loro popolazione sta aumentando per la prima volta da molto tempo. volta. Ci sono oltre 1000 individui nel Parco Nazionale di Durango in Burundi, e questo è solo un risultato davvero speciale.

Gorilla trasportato in clinica veterinaria - I Love Veterinary

Perché le persone si sono unite per proteggere l'habitat, per addestrare i ranger locali su come proteggere gli animali, ed è una tale testimonianza per loro perché si trovano già in una zona ad alto rischio. Si trovano in un'area totalmente martoriata da guerre civili, ribelli e instabilità da molto tempo.

Il fatto che possano ottenere la protezione dei gorilla e della fiorente popolazione che hanno è una vera testimonianza per tutti coloro che si sono uniti per farlo. La linea di fondo è che per quanta tristezza e disastri che ci sono là fuori, c'è ancora molto di buono da trovare se guardi abbastanza attentamente.

Per le persone che vogliono intraprendere una carriera nella fauna selvatica, penso che sia fantastico, e hanno grandi aspirazioni di carriera, ed è geniale. È un campo così diversificato che consiglierei di tenere la mente aperta e di rimanere ampio con i tuoi interessi all'inizio.

Alla fine, non vuoi davvero chiudere le porte e scoprire in seguito che sei davvero interessato a intraprendere un percorso diverso in seguito. Penso davvero che sia solo una professione in cui durante il tuo mandato scolastico e la tua formazione, dovresti cogliere quante più opportunità possibili ed esplorare quanti più campi diversi della medicina veterinaria possibile. 

Perché è incredibilmente vario, e lo vedo sempre di più ogni anno che passa. Quindi penso decisamente che sia il più grande. Dicono che una carriera veterinaria sia quasi come un passaporto, e probabilmente perché lo è. 

Perché con questa qualifica puoi davvero entrare in tanti campi di lavoro diversi. Puoi essere un consulente, puoi essere un clinico, puoi essere un accademico per la ricerca, puoi essere un ambientalista, puoi lavorare per un'organizzazione senza scopo di lucro e aiutare a raccogliere fondi o sensibilizzare su cause che sono particolarmente importanti per tu, o puoi lavorare nel governo lavorando sulle politiche.

Ci sono così tante opportunità diverse per te, e penso che questa sia una cosa davvero sorprendente e che sia potenzialmente un percorso meno battuto. Ma questo non lo rende meno un percorso; Penso che si tratti solo di circondarti di persone che condividono interessi simili o di raggiungere persone le cui carriere ti interessano o che ammiri.

Prova a vedere se potrebbero essere liberi per mezz'ora per una conversazione, così potresti essere in grado di scegliere il loro cervello, o semplicemente essere in grado di seguirli o qualcosa del genere. Quindi contattaci e usa la tua carriera e i tuoi primi studi per sperimentare ed esplorare, e potresti essere sorpreso di dove ti porterà!

sc6 1 I Love Veterinary - Blog per veterinari, tecnici veterinari, studenti

Abbiamo una domanda relativa a uno dei tuoi ultimi post su Instagram. Hai postato sulle donne in veterinaria. La professione è composta principalmente da donne; tuttavia, il rispetto che ottengono e il modo in cui le persone interagiscono con loro sono completamente diversi. Hai qualcosa da aggiungere a riguardo?

Penso che direi che è deludente, ma non inaspettato. Non succede solo in medicina veterinaria, quindi le donne trattate in modo diverso, per il puro gusto di essere donne, avvengono in ogni singola professione, in ogni singolo paese del mondo.

Non conosco una sola donna che non abbia subito qualche forma di discriminazione nei suoi confronti, sia essa retributiva, sia commenti, sia la loro capacità o la loro capacità percepita dai clienti, o dai colleghi. Quindi, lo trovo incredibilmente deludente in medicina veterinaria.

Con la medicina veterinaria, direi ancora, non sorprende, ma ancora da qualcuno che sta guardando dentro, immagino possa essere considerato un po' sorprendente perché in questi giorni con le professioni, la stragrande maggioranza è composta da donne.

Quindi è ancora un po' sbalorditivo per me che questo continui ad accadere, anche in una professione dominata dalle donne. Ma penso che la marea stia cambiando e che i social media siano davvero una buona cosa. Ancora una volta, deve essere davvero soppesato con i buoni ei cattivi.

Puoi usarlo per il bene in termini di radunarsi, diffondere un messaggio, sostenersi a vicenda e trovare persone online che condividano i tuoi interessi e la tua professione, e puoi sentirti a tuo agio con loro e in qualche modo propagare quel messaggio in modo molto modo più potente di quello che le persone erano in grado di fare 50 anni fa.

Sono stato davvero onorato di vedere le donne, in particolare, rispondere a questo articolo la scorsa settimana. È stato incredibile, solo il potere dei social media e la capacità delle persone di parlare. Il giornale si è ritirato, il che è meraviglioso.  

Il fatto che il documento sia stato persino pubblicato in primo luogo è il problema. Tuttavia, penso che se usiamo le nostre voci, possiamo effettivamente fare un cambiamento, e dovremmo assolutamente farlo, dato che siamo un mondo dominato dalle donne ed è una professione meravigliosa.

Tucano e il suo becco stampato in 3D - I Love Veterinary

Sì, è stato piuttosto brutto! Sono rimasto sorpreso di come il documento sia stato approvato in primo luogo. Deve passare attraverso l'etica, la revisione tra pari e i panel.

Qual è il prossimo progetto su cui hai intenzione di lavorare? E hai qualcos'altro che vorresti aggiungere?

Ho alcuni progetti in corso di cui sono entusiasta. Il primo è che ho un libro che è in fase di pubblicazione. La data di uscita è il 4 maggio 2021 e riguarda le mie esperienze sul campo nella fauna selvatica come veterinario della fauna selvatica e come le persone possono essere coinvolte in diverse cose relative a questo, e questo è davvero eccitante per me.

L'altra cosa sarebbe la mia collaborazione con Loop Abroad, che è qualcosa che mi appassiona davvero perché, essenzialmente, Loop Abroad è un'azienda che aiuta gli studenti che vogliono studiare all'estero e che sono interessati alla conservazione della fauna selvatica, alla medicina veterinaria e anche altri campi.

Li portano nei diversi campi e nei diversi paesi per conoscerlo, e io stesso ho fatto alcuni programmi simili durante il liceo e la mia laurea. Credo che mi abbiano davvero messo sulla strada. 

Quindi è qualcosa che mi appassiona davvero. Amo insegnare e condividere il mio amore per il mondo naturale con le persone che sono nei miei panni, dove ero dieci anni fa.

Al momento sto anche lavorando su alcune borse di studio diverse per aiutare le organizzazioni di conservazione su piccola scala, il che è anche eccitante, e sto anche lavorando a borse di studio per studenti perché è un campo impegnativo in cui entrare.

Spesso, all'inizio prima della laurea è richiesto molto lavoro non retribuito, il che può essere piuttosto spinoso e consente solo a un piccolo sottogruppo di persone di entrare in questo campo. Mentre penso che sia un vero problema per il campo della conservazione, e non vuoi solo selezionare persone che possono lavorare gratuitamente per anni mentre si laureano.

Quindi, questo è qualcosa che penso di non poter affrontare al momento, ma è qualcosa di cui sono davvero consapevole e sto lavorando per creare piccole borse di studio con cui iniziare e poi provare a cambiare la marea di chi essenzialmente ce la fa in questo campo.

La dottoressa Chloe Buiting con un cucciolo di canguro sul balcone - Amo la veterinaria

Alcune altre cose in lavorazione sono state sospese a causa del Covid. Ovviamente non posso essere io stesso in campo in questo momento. Quindi ho fatto alcune cose online, come ospitare corsi che avremmo avuto sul campo, facendoli invece online, che è solo un'esperienza di apprendimento diversa, ma sicuramente praticabile comunque.

Queste sono le cose principali direi, e sperare in un 2021 migliore e che le cose possano tornare alla normalità per tutti noi sarebbe davvero meraviglioso, perché è stato un periodo davvero difficile per gli animali.

Al momento, le persone hanno trovato il tempo per colpire con una serie di cose diverse, che si tratti di demolire vaste sezioni di foresta, o far approvare la legislazione mentre l'attenzione della gente è altrove, o semplicemente approfittare della mancanza di turisti e ranger in alcune nazioni. parchi.

Lo hanno usato come momento per colpire i parchi riguardo al bracconaggio. Quindi è un momento difficile e ho davvero bisogno di tornare in campo. Non vedo l'ora che siano in lavorazione alcuni progetti entusiasmanti, ma almeno mi ha dato la possibilità di finire il libro e farlo pubblicare. Quindi è davvero molto eccitante!

Spero che il ricavato del libro possa andare ad alcune cause davvero importanti che mi stanno a cuore. Si spera che sia solo un piccolo contributo da parte mia, ed è stata un'esperienza davvero divertente. Direi sicuramente che ha avuto i suoi momenti.

Crediamo che sarà una lettura molto piacevole! Non vediamo l'ora di leggerlo. Pensiamo che sarà davvero interessante leggere le tue esperienze come veterinario della fauna selvatica. C'è qualcos'altro che vorresti aggiungere?

No, penso che sia tutto. Mi è piaciuto molto chattare con te e sono lusingato che tu abbia voluto chattare con me. Grazie mille per l'opportunità e per il tuo tempo

Chloe, grazie mille per il tuo tempo e per l'ottima chiacchierata!

Puoi ordinare il libro di Chloe: Il dottore della giungla: le avventure di un veterinario internazionale della fauna selvatica tramite Amazon ora.

La condivisione è la cura!

foto dell'avatar

AUTORE

Progetto dedicato al supporto e al miglioramento della Medicina Veterinaria. Condivisione di informazioni e discussioni nella comunità veterinaria.

raccomandato

Iscriviti alla nostra Newsletter

Lascia la tua email qui sotto per unirti alla squadra I Love Veterinary e goditi notizie regolari, aggiornamenti, contenuti esclusivi, nuovi arrivi e molto altro!