Che cos'è il test di stimolazione ACTH per cani?

foto dell'avatar

pubblicato da Caterina Hjorth

Aggiornato su

Il blog I Love Veterinary è supportato dai lettori e potremmo guadagnare una commissione dai prodotti acquistati tramite i link in questa pagina, senza costi aggiuntivi per te. Ulteriori informazioni su di noi e sul nostro processo di revisione dei prodotti >

Che cos'è un test di stimolazione ACTH per cani? 

Potresti averlo sentito menzionare e potresti sapere che i medici lo usano da molto tempo per gli esseri umani, ma sapevi che esiste anche la versione del cane per il test di stimolazione con ACTH? Il test di stimolazione con ACTH è anche chiamato test della malattia di Cushing per i cani ed è essenziale per quasi tutte le pratiche veterinarie.

La malattia di Cushing si verifica quando un cane cortisolo i livelli aumentano. L'aumento del cortisolo può verificarsi per molte ragioni ed è essenziale determinarne la causa per aiutare il tuo cane il più velocemente possibile. 

La causa dell'aumento dei livelli di cortisolo nei cani è la malattia di Cushing, ma ci sono altre opzioni. Soprattutto in questi casi più complicati, entra in gioco il test di stimolazione con ACTH per cani ed è uno strumento diagnostico indispensabile!

Malattia di Cushing

Il test di stimolazione ACTH per cani - Effetti collaterali

Gli effetti collaterali dell'esecuzione di un test di stimolazione dell'ACTH per i cani sono rari. Tuttavia, alcuni cani possono manifestare uno dei seguenti sintomi: 

  • Nausea e possibilmente vomito. 
  • Sito di iniezione gonfio e arrossato. 
  • Prurito della pelle
  • Temperatura corporea elevata. 

Tuttavia, gli effetti collaterali non dovrebbero persistere per più di poche ore dopo la somministrazione dell'ormone sintetico. 

Che cos'è l'iperadrenocorticismo nei cani?

L'iperadrenocorticismo nei cani è il termine clinico per la malattia di Cushing e si verifica quando le ghiandole surrenali all'interno del corpo smettono di rispondere al consueto meccanismo di feedback negativo che regola il cortisolo. La mancanza di una normale risposta di feedback può portare a un'eccessiva produzione e rilascio dell'ormone, causando un aumento dei livelli di cortisolo nei cani. 

Esistono diverse cause di iperadrenocorticismo canino; A volte, la malattia si verifica a causa di un tumore in una delle ghiandole surrenali. La ghiandola surrenale non può rispondere in modo appropriato ai segnali che le dicono di fermarsi: continua semplicemente ad aumentare i livelli di cortisolo. 

È un tumore all'interno della ghiandola pituitaria, una ghiandola all'interno del cervello. Il tumore significa quindi che la ghiandola pituitaria dice al surrene di produrre cortisolo in eccesso. 

Infine, la malattia di Cushing può verificarsi anche a causa di steroidi prolungati. 

Indipendentemente da cosa stia causando l'aumento dei livelli di cortisolo, anche la lieve malattia di Cushing può essere grave per il tuo cane. I livelli di ormone dello stress in costante aumento possono influenzare l'intero corpo e metterlo a serio rischio di sviluppare condizioni e malattie, da tutto danni renali a diabete.  

I pazienti affetti dalla malattia di Cushing avranno uno dei seguenti sintomi. Spesso ne avranno ancora di più. 

  • Aumento dell'appetito. 
  • Assottigliamento della pelle e dei capelli. 
  • Aumento del consumo di alcol e della minzione. 
  • Muscoli indeboliti. 
  • Letargia (stanchezza). 
  • Addome ingrossato con aspetto tondo. 

Se temi che il tuo cane possa soffrire di alcuni dei sintomi sopra menzionati, è essenziale contattare il tuo veterinario. Questi saranno in grado di completare un test per la malattia di Cushing per escludere se questo potrebbe essere ciò che sta colpendo il tuo cane e aiutarlo a rimettersi in carreggiata il prima possibile!  

Quanto costa il test di stimolazione ACTH per cani?

Quanto costa un test di stimolazione con ACTH varia molto da un veterinario all'altro. A seconda della tua posizione, dovresti generalmente aspettarti che il solo test abbia un costo compreso tra $ 200 e $ 300. 

Tuttavia, il test di stimolazione dell'ACTH è tutt'altro che l'unico costo da considerare quando al tuo cane viene diagnosticata la malattia di Cushing, o forse viene solo controllato come parte della diagnosi di un altro disturbo endocrino. 

Un buon veterinario terrà sempre a mente la tua situazione economica unica quando pianifica una diagnosi, ma alcune cose sono necessarie per raggiungere una diagnosi precisa. 

Prima di fare una diagnosi, il veterinario dovrà prima completare un esame fisico completo. Ulteriori test paraclinici seguiranno spesso l'esame fisico prima di raggiungere un test per la malattia di Cushing per i cani. Questi test possono includere analisi del sangue, analisi delle urine e possibilmente un'ecografia per cercare tumori all'interno del corpo. 

Tutto sommato, i passaggi dal sospettare la condizione al raggiungimento di una diagnosi possono essere molti e costosi. Assicurati di conferire sempre con il tuo veterinario durante i progressi in caso di domande finanziarie. 

Prova ACTH

Che cos'è il protocollo ACTH Stim Test per cani?

Torniamo indietro un po' affinché tutto abbia un po' più senso, poiché alcuni possono sembrare complicati. 

All'interno del cervello c'è la ghiandola pituitaria. La ghiandola invia un segnale con un ormone naturale, l'ormone adrenocorticotropo (ACTH). Il segnale raggiunge quindi la ghiandola surrenale e dice alla ghiandola surrenale di produrre e rilasciare un altro ormone: il cortisolo. Infine, il cortisolo viene rilasciato nel sangue.  

In media, negli animali sani, l'aumento dei livelli di cortisolo nel sangue, dopo qualche tempo, farà sì che un nuovo segnale venga inviato alla ghiandola pituitaria all'interno del cervello, dicendo alla ghiandola di smettere di rilasciare ACTH. Di conseguenza, la ghiandola pituitaria smette di produrre ACTH, il che significa che la ghiandola surrenale produce cortisolo, un circuito di feedback. 

Questo ciclo di feedback è disturbato quando un animale soffre di iperadrenocorticismo o ipoadrenocorticismo (morbo di Addison). 

Con un test di stimolazione con ACTH per cani, il veterinario mira a imitare il ciclo di feedback naturale iniettando al cane un ACTH prodotto sinteticamente. L'iniezione di questo ormone sintetico imiterà i percorsi naturali e quindi dimostrerà la capacità delle ghiandole surrenali di produrre cortisolo in risposta all'ACTH. 

La maggior parte dei veterinari raccomanda che il tuo cane non abbia mangiato per otto ore prima del test per garantire i valori di base corretti. Tuttavia, questo potrebbe NON essere il caso se il tuo cane sta già assumendo alcuni farmaci, quindi assicurati di consultare il tuo veterinario prima di digiunare il tuo cane. 

Il test di stimolazione con ACTH inizia con il prelievo di una piccola quantità di sangue dal veterinario. Il veterinario misurerà quindi i livelli di cortisolo in questo sangue come livelli di base o "iniziali". 

Dopo aver prelevato questo campione, una piccola quantità di ACTH viene iniettata nel flusso sanguigno del cane. Il tuo veterinario chiederà a te e al tuo cane di rimanere in clinica o in ospedale per un paio d'ore per evitare qualsiasi eccitazione o stress che potrebbero verificarsi a causa di un viaggio in macchina o simili. Una maggiore eccitazione può falsamente aumentare i livelli di cortisolo. 

 Poche ore dopo, spesso da una a due ore, viene prelevato un campione di sangue ripetuto. Il veterinario misurerà anche i livelli di cortisolo in questo campione di sangue per determinare se la risposta del corpo all'ACTH è appropriata. 

Di solito, il tuo cane potrà tornare a casa dopo aver completato il test. Successivamente i campioni di sangue vengono inviati a un laboratorio per la valutazione e il laboratorio restituirà i risultati al veterinario. Quanto tempo ci vuole dipende dalla tua posizione e dal tuo veterinario, ma di solito ci vogliono un paio di giorni.

Quando le ghiandole surrenali non funzionano correttamente, può causare la malattia di Cushing (iperadrenocorticismo canino), in cui le ghiandole producono troppo cortisolo. Ma può anche essere l'opposto, che è il morbo di Addison (ipoadrenocorticismo). Entrambe sono condizioni endocrine complicate e confermare una diagnosi è difficile.  

Ma, dopo un test di stimolazione ACTH, si spera che tu e il tuo cane siate ora un passo avanti verso una diagnosi - o almeno il passo successivo!

Rischi associati ai test di stimolazione con ACTH nei cani

Come abbiamo già detto, ci sono pochissimi effetti collaterali o rischi associati a un test di stimolazione con ACTH. 

È sempre fondamentale informare il veterinario di eventuali farmaci, integratori, rimedi erboristici o simili che il tuo cane potrebbe ricevere. Alcuni farmaci possono influenzare le condizioni del tuo cane o il test di stimolazione con ACTH, quindi assicurati di informare il tuo veterinario se qualcosa è cambiato dall'ultima volta che ha visto il tuo amico peloso. 

Come faccio a sapere se il mio cane ha la malattia di Cushing dopo il test?

Ci sono due tipi di malattia di Cushing nei cani. Quindi, dopo il test di stimolazione con ACTH, ciò che vedremo dipenderà dal tipo di Cushing. 

Con Cushing che deriva da un problema con la ghiandola pituitaria, ci aspettiamo di vedere livelli di cortisolo significativamente aumentati poco dopo l'iniezione con l'ormone sintetico ACTH. 

La ghiandola surrenale è già sovrastimolata a causa dell'ACTH naturale secreto continuamente dalla ghiandola pituitaria. L'aggiunta di più ACTH sintetico, quindi, provoca un marcato aumento e le ghiandole surrenali sono altamente reattive. 

Se la malattia di Cushing deriva da un problema con la ghiandola surrenale, potrebbe esserci un livello di cortisolo esagerato dopo l'iniezione. Ma l'ACTH sintetico può anche elevarlo solo leggermente. 

Poiché entrambi i tipi di Cushing possono avere livelli di cortisolo aumentati dopo un test di stimolazione con ACTH, conferma se il tuo cane ha il Cushing. Tuttavia, non dice quale tipo. Per determinarlo, abbiamo bisogno di altri test. 

Che cos'è il test di soppressione del desametasone a basse dosi? 

Per determinare il tipo di malattia di Cushing di cui soffre un cane, il veterinario può suggerire di eseguire un test di soppressione del desametasone a basse dosi. 

In un cane sano esiste un circuito di feedback negativo tra l'ACTH della ghiandola pituitaria e il cortisolo delle ghiandole surrenali. Il ciclo di feedback negativo consente al corpo di modificare rapidamente i livelli di cortisolo nel sangue. 

In questo test, il cortisolo sintetico, desametasone, viene iniettato nel flusso sanguigno. Per imitare ciò che accade nel circuito di feedback negativo. Nei cani sani, ciò causerebbe una soppressione dell'ACTH. 

Nei cani con malattia di Cushing, il ciclo di feedback negativo è completamente scomparso o è diminuito, poiché il cortisolo è sempre alto. 

Se il Cushing è di origine ipofisaria, l'iniezione di desametasone sintetico diminuisce il ciclo di feedback negativo. Vedremo questo come una leggera diminuzione del cortisolo nel campione di sangue rispetto a un campione prelevato prima dell'iniezione di desametasone.  

Se la malattia di Cushing è dovuta a un cambiamento all'interno della ghiandola surrenale, il circuito di feedback negativo è già perso. In questo caso, l'ACTH ha scarso o nessun effetto sulla secrezione di cortisolo dalle ghiandole surrenali. Pertanto, l'iniezione di desametasone non attiverà il ciclo di feedback negativo e non vedremo alcuna riduzione dei livelli di cortisolo nei campioni di sangue prelevati. 

Nella maggior parte dei casi, è necessaria una combinazione di test per confermare la diagnosi della malattia di Cushing. Tuttavia, occasionalmente possono essere richiesti anche altri test paraclinici. Questi test possono includere radiografie o ultrasuoni o eventi MRI o TAC per dimostrare la presenza di tumori all'interno della ghiandola pituitaria o delle ghiandole surrenali. 

Fortunatamente, il Cushing è spesso ragionevolmente facile da diagnosticare in base ai sintomi clinici e al test di stimolazione con ACTH e tu e il tuo veterinario potete iniziare un piano di trattamento. 

La maggior parte dei veterinari tratterà entrambi i tipi di malattia di Cushing con i farmaci. L'unica cura disponibile è rimuovere il tumore, cosa possibile solo se il Cushing è correlato alle ghiandole surrenali. Tuttavia, la rimozione di un tumore dalle ghiandole surrenali è un intervento chirurgico che può essere sia rischioso che molto complesso. 

Pertanto, la terapia medicinale è spesso la terapia di scelta per la malattia di Cushing correlata all'ipofisi e al surrene nei cani. 

Attualmente, l'unico farmaco approvato dalla FDA è il trilostano. Il farmaco agisce inibendo la produzione di cortisolo all'interno delle ghiandole surrenali, abbassando così la concentrazione che viene rilasciata nel sangue e limitando gli effetti negativi che può avere. Per aiutare il tuo cane a sentirsi molto meglio prima piuttosto che dopo. 

diagnosi Sindrome di Cushings

Conclusione

Tutti vogliamo che i nostri amici pelosi siano felici e in salute, e soprattutto non desideriamo vederli soffrire di malattie croniche. Tuttavia, dovresti contattare un veterinario se sospetti che il tuo cane possa soffrire della malattia di Cushing o che mostri solo alcuni dei sintomi. 

La diagnosi precoce e l'inizio precoce del trattamento sono di gran lunga il modo migliore per dare al tuo amico a quattro zampe le migliori possibilità. 

La condivisione è la cura!

foto dell'avatar

AUTORE

Con un master in veterinaria conseguito presso l'Università di Copenaghen nel 2023, il percorso accademico di questo affermato scrittore è culminato in una tesi incentrata sulla "Fattibilità dell'uso degli ultrasuoni dell'addome per la diagnosi precoce dell'enterocolite necrotizzante nei suini neonati". Inoltre, la loro tesi ha approfondito l'intrigante argomento dell'"accumulo di mercurio nei cani da slitta groenlandesi". Al di là dei suoi risultati accademici, la sua passione per la salute degli animali si fonde perfettamente con il suo amore per la scrittura. Eccelle nell'armonizzare la precisione clinica con l'espressione letteraria, creando articoli che risuonano con il battito del cuore della sua professione veterinaria.

raccomandato

pediatrico per cani

Pedialyte per cani: aggiornato al 2024

8 min letto

Iscriviti alla nostra Newsletter

Lascia la tua email qui sotto per unirti alla squadra I Love Veterinary e goditi notizie regolari, aggiornamenti, contenuti esclusivi, nuovi arrivi e molto altro!