Quanto costa clonare un cane?

Kaylee Ferreira

pubblicato da Dott.ssa Kaylee Ferreira

Aggiornato su

Il blog I Love Veterinary è supportato dai lettori e potremmo guadagnare una commissione dai prodotti acquistati tramite i link in questa pagina, senza costi aggiuntivi per te. Ulteriori informazioni su di noi e sul nostro processo di revisione dei prodotti >

Puoi clonare un cane?

Il raggiungimento della clonazione sperimentale del cane è avvenuto nel 2005 in Corea del Sud. Questo faceva parte di un progetto di ricerca ben finanziato. Tuttavia, quanto costa esattamente clonare un cane? È necessario affrontare il costo finanziario e il costo delle vite perse durante i progetti di clonazione. Inoltre, gli esperimenti che coinvolgono la clonazione sono pieni di controversie etiche.

Molecola di DNA

Quanto costa clonare un cane?

La società di clonazione con sede negli Stati Uniti, Viagen, addebita fino a $ 50,000 (USD al lordo delle tasse) per clonare il tuo cane. Alcune altre aziende come SOOAM Biotech o Sinogene offrono tariffe simili alle aziende con sede negli Stati Uniti. Il trasporto dell'animale comporta anche ulteriori costi. 

Il primo passo nella clonazione di un animale domestico è chiamato conservazione genetica. Questo passaggio richiede che le cellule vengano raccolte da un veterinario e conservate presso un'azienda di clonazione. Il costo per mantenere le cellule di un animale domestico o la conservazione genetica può variare tra $ 100 e 1,600 (USD al lordo delle tasse).

Il semplice valore monetario della clonazione di animali domestici è sostanziale, ma anche le considerazioni etiche sono pesanti. Sfortunatamente, il prezzo della vita non è così facile da calcolare se la motivazione per la clonazione è profondamente radicata in un legame emotivo con un animale domestico amato e smarrito. 

Come clonare un cane

La clonazione di un cane inizia con l'acquisizione della genetica dell'animale desiderato. Una volta raccolti i geni, il passaggio successivo consiste nel coltivare le cellule raccolte. Le cellule in coltura contengono il patrimonio genetico completo dell'animale originale. 

I cani donatori hanno cellule non fecondate rimosse chirurgicamente dalle loro tube di Falloppio. La rimozione del nucleo è fondamentale in quanto contiene il materiale genetico del cane donatore. Questo processo viene eseguito manualmente utilizzando un ago sottile collegato a una pipetta che aspira il nucleo o tramite un'esplosione mirata di luce ultravioletta. 

Il materiale genetico della cellula somatica coltivata viene inserito nella cellula donatrice "vuota" utilizzando un ago. Il nucleo si integra nella cellula donatrice, ma richiede un avvio biologico. Gli scienziati applicano una corrente elettrica alla cellula per avviare la divisione cellulare. L'uovo non necessita di fecondazione perché la sequenza genetica dell'animale è già un genoma completo.  

L'impianto chirurgico dell'embrione in un cane surrogato avviene dopo alcuni giorni. Se l'embrione si impianta, segue una gravidanza normale. I cuccioli nascono 60-65 giorni dopo naturalmente o tramite taglio cesareo. 

I cuccioli verranno quindi svezzati e inviati nelle loro nuove case dopo essere stati ispezionati da un team di veterinari per assicurarsi che il cane sia sano. 

Domande frequenti sui cani clonati

Alcune domande frequenti sulla clonazione del cane possono includere quanto segue:

Quanto tempo ci vuole per clonare un cane?

Ogni azienda avrà una tempistica variabile a seconda delle liste di attesa o delle opzioni disponibili per i clienti. Ad esempio, aziende come ViaGen hanno una sequenza temporale di feedback di quattro settimane da quando viene inviato il campione di Conservazione della crescita.

La sequenza temporale della crescita cellulare di Conservazione della crescita è piuttosto variabile. Una volta iniziato il processo, il tempo di gestazione è compreso tra 60-65 giorni e il periodo di svezzamento è di circa 56 giorni. Ciò significa che il processo di clonazione richiederà almeno dai quattro ai cinque mesi. 

La clonazione comporta modifiche genetiche?

La clonazione di un animale domestico non sarà considerata modificazione genetica perché stai cercando di ricreare lo stesso animale domestico. Pertanto, non vi è alcuna alterazione del materiale genetico in alcun modo.

Per quanto tempo si può conservare il materiale genetico?

Il materiale genetico di un animale domestico viene conservato utilizzando la crioconservazione. Questo processo prevede il congelamento del materiale genetico che ha conservato il contenuto cellulare per decenni o fino a quando non è più necessario.

I cani clonati hanno una vita normale?

Un animale clonato avrà la stessa prevedibilità della durata della vita dell'animale originale. Tuttavia, se l'animale originario era portatore di una malattia ereditaria o di un cancro, esiste ancora il rischio che il clone possa sviluppare lo stesso disturbo.  

Come puoi dimostrare che il cane clonato è lo stesso del cane originale?

La società di clonazione fornisce un rapporto genetico da un laboratorio di genetica per dimostrare che il DNA della biopsia del donatore è lo stesso del DNA dell'animale clonato. 

Un animale domestico nato attraverso il processo di clonazione è fisicamente e comportamentalmente identico all'animale "originale"?

I cani clonati hanno lo stesso materiale genetico dell'animale domestico originale. Il clone sarà dello stesso sesso del donatore, ma potrebbe presentare lievi variazioni delle caratteristiche esterne dovute a fattori epigenetici. 

L'espressione fenotipica di qualsiasi gene dipende sia dall'ambiente che dalla composizione genetica di un individuo. Pertanto, la personalità o il comportamento di un animale domestico possono differire se allevato in un ambiente diverso.

La clonazione di animali domestici è attualmente disponibile negli Stati Uniti d'America?

Sì, la clonazione degli animali domestici è disponibile in America tramite Animali di ViaGen, che vanta un ambiente e una struttura igienici e bio-sicuro.

Duplicazione della clonazione cellulare

Cosa succede con la clonazione di animali domestici?

Un animale domestico clonato è un duplicato genetico del cane originale. Il cane clonato può avere lo stesso aspetto fisico, disposizione o intelligenza, ma non può essere garantito. Un'espressione fisica di geni ha una variabilità significativa perché dipende sia dai geni trasportati che dall'interazione ambientale con quei geni. 

Ecco come funziona la clonazione degli animali domestici:

  1. Conservazione genetica: Utilizzando un kit di clonazione del cane, un veterinario raccoglie un campione di tessuto dal tuo cane. Se l'animale in questione muore prima della raccolta del campione, viene avvolto in un asciugamano umido e refrigerato a 35.6-46.4 °F (da 2 a 8 ºC). Se l'intero corpo non può essere refrigerato, dovrebbe essere coperto di ghiaccio per mantenerlo fresco, oppure dovrebbe essere rimosso un solo orecchio, avvolto in un panno sterilizzato e conservato alla temperatura consigliata. L'azienda di clonazione prescelta riceve il campione e inizia a coltivare nuove cellule.
  2. Coltivare nuove cellule somatiche: Le cellule appena coltivate vengono raccolte e congelate per essere conservate fino a quando non sei pronto per clonare il tuo cane.
  3. Preparazione dell'uovo donato: Il nucleo viene rimosso dall'uovo donatore raccolto una volta che sei pronto per clonare il tuo cane.
  4. Impianto del nucleo del clone e attivazione biologica: Le cellule cloni in coltura scongelate hanno il materiale nucleare recuperato e impiantato nell'uovo del donatore. Il in vitro, lo zigote prodotto in modo asessuato inizia a dividersi in un embrione multicellulare attraverso la stimolazione elettrica. 
  5. Impianto chirurgico di embrioni: Il cane surrogato ha l'embrione impiantato nel suo utero dopo un sufficiente sviluppo dell'embrione. Il cane surrogato viene preparato con ormoni prima dell'impianto e talvolta accoppiato con maschi vasectomizzati per promuovere l'impianto. 
  6. Gravidanza: Il successo dell'impianto porta a un giorno 60-65 gravidanza. I cuccioli vengono consegnati e allattati dalla madre fino allo svezzamento.
  7. Consegna del cucciolo al suo proprietario: I cuccioli sono pronti per andare nella loro nuova casa dopo essere stati svezzati.  

Cosa devi sapere sulla clonazione del cane

La clonazione del cane può avere legittimi vantaggi nella scienza, ma molti sostenitori degli animali e bioeticisti si oppongono fermamente all'industria della clonazione del cane. La dura realtà è che le aziende saranno essenzialmente cani da allevamento. Cani innocenti verrebbero utilizzati come materiali di consumo da cui raccogliere cani clonati. 

Il processo di clonazione di un cane per preservare un profondo affetto e un forte legame con un amato animale domestico può essere in conflitto. Diversi animali da laboratorio rinunciano alle loro vite per produrre un singolo cane che potrebbe non essere all'altezza del carattere o dell'eredità dell'individuo originale. 

La senescenza di un animale viene trascurata quando viene utilizzata per la raccolta delle uova, la maternità surrogata e gli accoppiamenti forzati perché non sono conformi ai loro destini.

Motivi per cui non dovresti clonare un cane

Il potenziale per ricreare un legame perduto con un animale domestico amato può essere emotivamente travolgente. Questo a volte può oscurare la realtà dell'industria della clonazione. Le aziende di clonazione di animali domestici utilizzano strategie di marketing motivate emotivamente per promuovere l'eccitante prospettiva di ricreare una relazione speciale con un particolare animale domestico.

Ci sono diverse considerazioni che un proprietario deve prendere in considerazione prima di impegnarsi a clonare il proprio animale domestico.

I geni possono essere imprevedibili 

Il motivo per clonare un animale domestico è spesso quello di mantenere un legame con un particolare cane. Sfortunatamente, la variazione epigenetica può portare a cambiamenti piccoli o significativi. La variazione epigenetica può essere indotta dall'ambiente o verificarsi in modo casuale. Un eccellente esempio di una significativa instabilità epigenetica è un gatto clonato chiamato CC o Carbon Copy. 

Rainbow è il gatto originale utilizzato per produrre CC. Sono geneticamente gli stessi, ma hanno diverse variazioni di colore del mantello. CC è anche più sottile di Rainbow. Questo perché l'ambiente a cui è esposta la tua genetica influisce sull'espressione fisica dei geni. 

Ciò significa che un clone ha un'alta probabilità di non essere l'esatto animale domestico che volevi ricreare. Le variazioni possono creare differenze sia fisiche che comportamentali. Le differenze possono essere deludenti per un cliente che potrebbe essersi aspettato lo stesso animale domestico reincarnato. 

Il costo della vita per ricreare la vita

Il costo della clonazione di un cane non riguarda solo i soldi. Il numero di animali da laboratorio necessari per completare il processo è astronomico. Inoltre, ci sono cani donatori di ovociti, cani vasectomizzati, cani surrogati e cani clonati in eccesso o deformi. 

Snuppy, il primo cane clonato, è stata una delle tre gravidanze riuscite. Ci sono voluti più di 1000 embrioni impiantati in 123 cani. Un numero significativo di gravidanze cloni non porta a termine. 

L'assoggettamento di questi animali a molteplici trattamenti ormonali, accoppiamenti forzati, procedure chirurgiche, nascite e cicli di allattamento è necessario per il successo delle procedure di clonazione. I cuccioli prodotti a volte hanno disabilità congenite o non sono vitali. L'eutanasia dei cuccioli in eccedenza è un evento comune.

I rappresentanti dell'azienda di clonazione sostengono che alcune uova raccolte per le procedure di clonazione provengono da ovaie rimosse nelle cliniche di sterilizzazione. Questo apre un'altra discussione tra il controllo delle popolazioni di animali da compagnia attraverso il desexing e il guadagno finanziario dalla raccolta delle loro uova per creare più animali domestici. 

È etico creare e distruggere la vita per guadagno finanziario o personale?

Le considerazioni etiche della clonazione spesso ruotano attorno al fatto che sia accettabile creare e quindi eliminare selettivamente embrioni, feti, cuccioli vivi o animali da laboratorio. È moralmente corretto permettere alle creature senzienti di diventare un mezzo per raggiungere un fine? 

Molti contrari alla clonazione di animali domestici ritengono che le società di clonazione sfruttino i proprietari di animali domestici in lutto per un guadagno finanziario. La clonazione di un animale domestico molto amato viene glorificata senza rivelare completamente i metodi alla base del processo di clonazione.

Il punto di vista opposto delle persone che sostengono la clonazione sostiene che la clonazione di un animale domestico esprime profondo dolore e perdita per alcuni proprietari di animali domestici. La possibilità di avere una versione clonata del loro animale domestico smarrito potrebbe essere un meccanismo per far fronte. Il proprietario potrebbe pensare di aver preservato la memoria del proprio animale domestico e che potrebbe vivere nella versione clonata come una sorta di eredità.

La domanda più profonda risiede nel motivo stesso della clonazione di animali domestici. Un proprietario ama così tanto un animale da essere disposto a sacrificare così tante vite di altri animali per ricreare il loro animale domestico perduto. È difficile giustificare il processo di clonazione solo per questo scopo. 

Le aziende di clonazione spesso giocano su queste emozioni per generare business, ma è etico?

Ogni lettore avrà la propria opinione sull'argomento poiché esistono diverse applicazioni vantaggiose per la clonazione. Se queste ragioni valgono la vita di tutti gli animali necessari per ottenere un singolo clone è ancora da decidere.      

Definizione del clone del DNA

Clonare o NON Clonare

La clonazione è controversa per diversi motivi religiosi, etici e scientifici. Le implicazioni della creazione della vita comportano responsabilità significative. 

Il potere di clonare animali con tratti desiderabili è benefico e aiuta gli sviluppi scientifici. Nuove procedure terapeutiche potrebbero consentire la clonazione di animali geneticamente modificati per produrre proteine ​​di cui hanno bisogno gli esseri umani con determinate malattie.

La clonazione potrebbe rivoluzionare gli sforzi di conservazione per preservare o far rivivere gli animali in via di estinzione. Animali come i cani guida con tratti incredibilmente desiderabili potrebbero essere replicati e introdotti in vocazioni geneticamente inclini al successo. 

La produzione di animali clonati è stata ritenuta idonea al consumo umano dalla FDA. La clonazione può replicare parametri eccellenti come un'elevata produzione di latte o un'eccellente produzione di uova. Di conseguenza, le pratiche di riproduzione vengono messe da parte e la clonazione prenderà il suo posto. 

Sfortunatamente, la clonazione limita il potenziale di vigore ibrido. Il vigore ibrido consente agli animali di migliorare geneticamente attraverso nuove combinazioni di geni.

L'uso improprio della clonazione a scopo di lucro è un rischio reale. Se la clonazione diventa disponibile in commercio, lo sfruttamento della vita creata è una grande realtà. I singoli animali potrebbero essere clonati per l'espianto di organi e quindi soppressi, il che produce un sostanziale dilemma etico sulla creazione della vita come mezzo per raggiungere un fine. 

Un altro elemento da considerare è l'implicazione sociale della semplice sostituzione di un amato animale domestico con un altro invece di imparare ad affrontare la morte. Un animale domestico clonato non sarà mai lo stesso cane che conoscevi e amavi una volta. 

L'attaccamento emotivo e il legame speciale costruito nel corso della vita con il tuo animale domestico sono unici. Sfortunatamente, non si può riempire il vuoto ricreando l'individuo attraverso la clonazione. Un divario perpetuato da una società afflitta dalla gratificazione istantanea guidata dai consumatori.  

La vita è finita per una ragione. Ci permette di apprezzare il presente e di essere grati per il passato.  

La condivisione è la cura!

Kaylee Ferreira

AUTORE

La dottoressa Kaylee Ferreira, una veterinaria sudafricana di Johannesburg, eccelle in diversi ruoli veterinari. Fondatrice di Kubuntu Veterinary Services, è un'amante degli animali e un'avventuriera.

raccomandato

Iscriviti alla nostra Newsletter

Lascia la tua email qui sotto per unirti alla squadra I Love Veterinary e goditi notizie regolari, aggiornamenti, contenuti esclusivi, nuovi arrivi e molto altro!