Quante volte devo portare il mio cane dal veterinario

foto dell'avatar

pubblicato da Caterina Hjorth

Aggiornato su

Il blog I Love Veterinary è supportato dai lettori e potremmo guadagnare una commissione dai prodotti acquistati tramite i link in questa pagina, senza costi aggiuntivi per te. Ulteriori informazioni su di noi e sul nostro processo di revisione dei prodotti >

Sono sufficienti i controlli veterinari annuali? 

Se sei un proprietario di cane completamente nuovo, ti starai chiedendo: quanto spesso devo portare il mio cane dal veterinario? Non esiste una regola d'oro. Se il tuo cane è un adulto senza problemi di salute, un controllo annuale potrebbe essere più che sufficiente, o potrebbe non esserlo. Tutto dipende dalla fase di vita del tuo cane, dalla salute generale e da un po' di fortuna. 

Continua a leggere per saperne di più sul programma vaccinale del tuo cane, sulle cure preventive e sulle visite di benessere! 

quanto spesso devo portare il mio cane dal veterinario

Una lista di controllo di segni e sintomi che richiedono la visita di un veterinario 

Vogliamo tutti che i nostri amici pelosi rimangano felici e in salute, preferibilmente per tutta la vita. Tuttavia, a volte, potrebbero ammalarsi. Ma sapere quando il tuo cane avrà bisogno di un veterinario a volte può essere piuttosto complicato. Fortunatamente, abbiamo stilato un elenco di alcuni dei sintomi più comuni che potresti riscontrare quando vivi insieme al tuo cane e cosa fare quando si presentano! 

Si prega di notare che tutti i sintomi descritti di seguito sono generalizzazioni. In caso di dubbi, contattare immediatamente un veterinario autorizzato.  

Tosse 

La tosse è raramente un'emergenza ed è un sintomo comune nei cani, soprattutto nei più giovani. La tosse può insorgere per diversi motivi, alcuni dei più comuni sono i parassiti o la tosse del canile. 

Se il tuo cane sta tossendo e non sembra essere dovuto all'ostruzione delle vie aeree, è comunque necessario determinare perché è essenziale consultare un veterinario e fare gli esami adeguati. I test includeranno spesso un campione di sangue e test fecali per i parassiti. 

Nota: se sospetti che il tuo cane soffra tosse dei canili, è imperativo isolare il tuo cane dagli altri cani, poiché è molto contagioso.   

Vomito e diarrea 

Abbiamo deciso di mettere insieme questi due sintomi, poiché spesso si uniscono. Li affronteremo anche separatamente. Se il tuo cane è un adulto senza condizioni di salute note, vomito e diarrea potrebbero non essere qualcosa di cui preoccuparsi e spesso passeranno con un po' di tempo. Puoi aiutare il tuo cane dandogli cibo facilmente digeribile e assicurandoti che beva molta acqua. 

Il tuo cane deve continuare a bere quando vomita e ha la diarrea. Contattare immediatamente un veterinario se: 

  • Il tuo cane smette di bere
  • Il tuo cane sembra letargico
  • La condizione persiste 
  • I fluidi contengono sangue 
diarrea del cane

Vomito continuo 

Se il tuo cane vomita senza altri sintomi, dovresti contattare un veterinario per una valutazione del tuo cane. Il vomito, soprattutto subito dopo aver ingerito del cibo, può essere un sintomo di qualcosa, come una palla o un bastone, che blocca l'intestino del tuo cane, che può essere sia doloroso che pericoloso.  

Inconscio 

Se tuo il cane è privo di sensi, dovresti contattare immediatamente un veterinario di pronto soccorso. Ci sono molte ragioni per cui un cane può essere incosciente, ma tutte richiedono cure veterinarie immediate per garantire che il tuo cane sopravviva.  

Convulsioni 

Se è noto che il tuo cane soffre di epilessia, dovresti discutere in anticipo con il veterinario cosa fare se il tuo cane inizia ad avere un attacco. 

Se il tuo cane non ha alcuna condizione nota che possa causare convulsioni, è fondamentale contattare un veterinario il prima possibile. Mentre aspetti che passi il sequestro, mantieni la calma e, se possibile, filma il sequestro con un telefono disponibile o stanza. Ciò aiuterà in modo significativo il tuo veterinario nel processo di diagnosi.  

emorragia 

Se il tuo cane sta sanguinando, deve essere visto immediatamente da un veterinario. Se si tratta di un'emergenza, dovresti tentare di rallentare l'emorragia esercitando pressione su di essa e mantenendola lì mentre (se possibile) sollevi l'arto fino a raggiungere il pronto soccorso.  

Limping 

Zoppicare può essere o meno un'emergenza, a seconda di cosa è successo. Se il tuo cane sta correndo in un campo e improvvisamente zoppica ma non sembra soffrire molto, il primo passo è assicurarsi di controllare accuratamente le sue zampe per rilevare eventuali corpi estranei. 

Se non riesci a trovare un oggetto estraneo, potrebbe valere la pena immergere la zampa in acqua temperata per 10 minuti per vedere se qualcosa si sposta da solo. Se il tuo cane zoppica ancora in seguito, contatta un veterinario.  

Non respirare 

Questa è, ovviamente, un'emergenza e un veterinario di emergenza deve essere contattato immediatamente. 

Ingestione di qualcosa di tossico 

Se il tuo cane ha ingerito qualcosa che potrebbe essere tossico, è un'emergenza. Le sostanze tossiche possono includere:

  • Cioccolato 
  • Cipolle 
  • Prescrizione medica 
  • Antigelo 
  • alcol
  • Erbaccia 

Se sono trascorse 3 ore da quando il tuo cane l'ha ingerito, dovrebbe essere possibile indurre il vomito e far uscire le sostanze dallo stomaco. Tuttavia, se sono trascorse più di 3 ore dall'ingestione, potrebbero essere necessari altri trattamenti. 

Dolore 

I sintomi del dolore nei cani sono: 

  • Tremante 
  • piagnisteo 
  • Nascondere 
  • ansimando 

Se il tuo cane sembra soffrire, devi contattare un veterinario. Può essere o meno un'emergenza, ma un veterinario dovrebbe comunque valutare il tuo cane ed essere medicato per il dolore il prima possibile. 

Alla fine, conosci il tuo cane meglio di chiunque altro. Fidati dell'istinto! Se il tuo cane sembra "spento" senza sintomi specifici, va comunque bene sentirsi in quel modo e dovresti contattare un veterinario per un controllo.  

Tipi di esami veterinari

Tutti i cani dovrebbero visitare il veterinario almeno una volta all'anno. Il tuo veterinario sarà in grado di monitorare non solo come sta crescendo il tuo cane, ma anche discutere di eventuali dubbi o domande che potresti avere, parlare di cure preventive e, naturalmente, trovare eventuali disturbi di cui potrebbe soffrire il tuo cane. 

Sebbene un controllo sanitario annuale sia essenziale, potrebbero esserci momenti e fasi della vita in cui il tuo cane ha bisogno di visitare il veterinario più frequentemente. 

Puppy-hood (0-1 anno)

Il tuo cane avrà bisogno di visitare il veterinario abbastanza frequentemente da giovane. Non perché abbiano maggiori probabilità di ammalarsi, ma perché hanno molto da coltivare e molti vaccini da ricevere. Durante queste prime visite, puoi anche aiutare il tuo cucciolo a sentirsi più a suo agio visitando il veterinario, con tante prelibatezze e lodi! 

Il programma vaccinale del tuo cucciolo può dipendere molto da dove nel mondo stai vivendo, ma anche dallo stile di vita che tu e il tuo migliore amico state vivendo. In generale, tuttavia, le vaccinazioni raccomandate includono quanto segue. 

Vaccino DHP: A 8, 12 e 16 settimane e di nuovo a 6-8 mesi

Questa è una vaccinazione combinata e fa parte di quello che viene spesso chiamato il programma di vaccinazione "di base". Sono quelli che tutti i cani dovrebbero avere. Il vaccino proteggerà il tuo cucciolo da tre malattie:

  • Cimurro (malattia del piede): provoca una malattia respiratoria simile al comune raffreddore negli esseri umani.  
  • Epatite: una malattia che colpisce il fegato ma può colpire anche molti altri organi. 
  • Parvovirus: un virus che provoca diarrea grave e spesso sanguinolenta. 

Il DHP deve essere potenziato ogni 3 anni. 

Tosse del canile: a 8 settimane

Inoltre, parte del programma di vaccinazione di base per molti cani, questo vaccino aiuterà a proteggere il tuo cucciolo dagli effetti della tosse del canile. Ciò è particolarmente rilevante se il tuo cane socializza spesso con altri cani o ha bisogno di stare in un canile.

Il vaccino contro la tosse del canile deve essere potenziato ogni anno.  

Rabbia: a 12 settimane

La rabbia non è spesso un problema tra la popolazione canina nel mondo occidentale, ma i cani possono comunque essere esposti al rischio di infezione. Ancora più importante, tuttavia, la vaccinazione antirabbica è un must per tutti i cani che intendono viaggiare in quanto è spesso richiesto di attraversare i confini. 

Il vaccino contro la rabbia deve essere potenziato ogni 3 anni.  

vaccino contro la rabbia

L4: A 12 settimane

Questo vaccino protegge dall'infezione da leptospirosi malattia. Una malattia spesso trasmessa dai ratti. Non tutti i cani potrebbero aver bisogno di questo vaccino. Se vivi in ​​un'area con molti topi, ad esempio in città, o se il tuo cane è noto per cacciare i topi, potrebbe valere la pena ottenere questo vaccino per il tuo cucciolo. 

Il vaccino contro la leptospirosi deve essere potenziato ogni anno. 

Il tuo veterinario saprà quali vaccini sono consigliati per la tua zona e sarà in grado di aiutarti a guidarti attraverso la giungla delle vaccinazioni! 

Oltre a somministrare al tuo cucciolo le vaccinazioni e le vaccinazioni di richiamo, il tuo veterinario probabilmente ti parlerà anche, durante il primo anno, di altre misure di cura preventiva. Ciò comprende:

  • Prevenzione pulci e zecche 
  • Prevenzione dei parassiti
  • Una corretta alimentazione
  • Eventuali problemi di salute del tuo cane potrebbero essere a rischio di sviluppo a causa di condizioni di salute, razza o qualsiasi altra cosa.  

Adulto (1-8 anni) 

I cani adulti sani in genere necessitano solo di controlli sanitari annuali. Ciò comporterà un controllo dalla testa alla coda in cui il tuo veterinario ascolterà i polmoni e il cuore, controllerà che il tuo cane stia crescendo come desideri e che non stia nemmeno diventando troppo pesante. Obesità è un grosso problema con gli animali domestici, quindi è essenziale tenere d'occhio il peso del tuo cane ogni volta che visiti il ​​veterinario. 

Durante l'età adulta, il veterinario eseguirà anche un esame dentistico annuale per assicurarsi che il tuo cane non soffra di problemi con i denti e somministrare eventuali vaccini di richiamo che il tuo cane potrebbe aver bisogno. Dopo aver compiuto un anno, il tuo veterinario potrebbe anche parlarti della neutralizzazione. 

Questi controlli sono anche il luogo in cui puoi sollevare qualsiasi dubbio tu possa avere a casa o con il tuo cane. Ma se sei preoccupato ora, non aspettare: puoi sempre chiamare il tuo veterinario!  

Anziano (+8 anni) 

Un cane anziano sano potrebbe non aver bisogno di più di un controllo annuale. Sono generalmente soggetti a più malattie e lesioni rispetto a quando erano più giovani e potrebbero quindi aver bisogno di visitare il veterinario più spesso. La maggior parte dei veterinari raccomanda che i cani anziani si presentino una volta ogni sei mesi per tenersi aggiornati su eventuali problemi di salute che potrebbero sorgere. 

Il veterinario potrebbe anche iniziare a raccomandare di prelevare un campione di sangue. Un campione di sangue li aiuterà a valutare la funzione degli organi all'interno del corpo.  

Cosa devo fare quando non posso permettermi un veterinario?

Sappiamo che i veterinari sono costosi. Per favore, non sbagliare, non è perché i veterinari sono avidi o non vogliono aiutare il tuo animale domestico, ma è costoso gestire un ospedale per animali o una clinica veterinaria. I trattamenti costosi sono il motivo per cui il nostro n. 1 raccomandazione di oggi sarà questa: Ottieni un'assicurazione sanitaria per il tuo cane! 

assicurazione sanitaria per cani
Quanto spesso dovrei portare il mio cane dal veterinario? Amo il veterinario - Blog per veterinari, tecnici veterinari, studenti

L'assicurazione sanitaria dovrebbe coprire tutti i trattamenti imprevisti e i controlli di cui il tuo cane potrebbe aver bisogno per tutta la vita. Molto probabilmente ci sarà ancora qualcosa che devi pagare da solo, ma sarà molto più economico. 

Se non hai l'assicurazione sanitaria o i soldi per pagare una visita dal veterinario, puoi provare a contattare gli enti di beneficenza nella tua regione che potrebbero essere in grado di aiutarti. Potrebbero anche esserci delle sovvenzioni che puoi richiedere per aiutarti a coprire i costi delle cure mediche per il tuo amico. 

Infine, sarebbe utile se parlassi anche con il veterinario. Non tutti lo fanno, ma alcuni posti hanno piani di pagamento disponibili per aiutarti a dividere il costo del trattamento in parti più facilmente gestibili. Parla con loro; potrebbero essere in grado di aiutare te e il tuo cane. 

Come calmare il tuo cane prima di un appuntamento dal veterinario

Non importa quanto tu pensi che il tuo veterinario sia gentile, ai nostri amici pelosi spesso non piace il veterinario. Affatto. È comprensibile, ma possiamo provare a migliorarlo per i nostri cani. La cosa migliore che puoi fare è mantenere la calma. Andare dal veterinario potrebbe essere preoccupante anche per te, ma il tuo cane "leggerà" il tuo umore e inizierà a preoccuparsi prima ancora di arrivarci. Cerca di rimanere calmo. 

Dai veterinari, assicurati di elogiare il tuo cane (e dolcetti per cani Se permesso). Ma non agitare il tuo cane e non diventare eccessivamente protettivo. Parla con il tuo cane con voce regolare e calma. Anche se i cani non capiscono le nostre parole, capiscono il nostro tono di voce. Se sei calmo, è più probabile che il tuo cane rimanga calmo. 

Se il tuo cane è completamente terrorizzato, parla con il tuo veterinario. Forse puoi lavorare insieme per renderlo migliore per il tuo cane? Alcuni studi hanno dimostrato che i cani spaventati sono più calmi se aspettano in macchina piuttosto che nell'area di attesa! Ci sono molte opzioni per rendere la tua visita molto più confortevole per te e il tuo migliore amico.

Sommario

Alla fine, dovresti visitare il veterinario tutte le volte che il tuo cane ha bisogno. Conosci il tuo cane meglio di chiunque altro, e sei meglio di chiunque altro a rispondere quando qualcosa non va in lui. 

Se il tuo cane sembra felice e in salute, mangia, beve e gioca, un controllo annuale potrebbe essere più che sufficiente. Se qualcosa non va? Prendi il telefono e chiama il tuo veterinario! Ecco per cosa sono lì. 

La condivisione è la cura!

foto dell'avatar

AUTORE

Con un master in veterinaria conseguito presso l'Università di Copenaghen nel 2023, il percorso accademico di questo affermato scrittore è culminato in una tesi incentrata sulla "Fattibilità dell'uso degli ultrasuoni dell'addome per la diagnosi precoce dell'enterocolite necrotizzante nei suini neonati". Inoltre, la loro tesi ha approfondito l'intrigante argomento dell'"accumulo di mercurio nei cani da slitta groenlandesi". Al di là dei suoi risultati accademici, la sua passione per la salute degli animali si fonde perfettamente con il suo amore per la scrittura. Eccelle nell'armonizzare la precisione clinica con l'espressione letteraria, creando articoli che risuonano con il battito del cuore della sua professione veterinaria.

raccomandato

Iscriviti alla nostra Newsletter

Lascia la tua email qui sotto per unirti alla squadra I Love Veterinary e goditi notizie regolari, aggiornamenti, contenuti esclusivi, nuovi arrivi e molto altro!