Tutto ciò che devi sapere sulle malattie renali del gatto

foto dell'avatar

pubblicato da Amo la veterinaria

Aggiornato su

Il blog I Love Veterinary è supportato dai lettori e potremmo guadagnare una commissione dai prodotti acquistati tramite i link in questa pagina, senza costi aggiuntivi per te. Ulteriori informazioni su di noi e sul nostro processo di revisione dei prodotti >

Malattie renali del gatto

Questo articolo è dedicato al disimballaggio di tutto ciò che riguarda le malattie renali dei gatti. I gatti sono creature fantastiche e sorprendentemente molto resistenti. Ecco perché in tutte le culture, i nostri amici felini hanno nove vite. 

Ma, abbastanza spesso, i gatti ne sperimenteranno alcuni problemi ai reni, alcuni di loro autoinflitti (mangiando piante domestiche, per esempio) e alcuni ereditati geneticamente. 

I reni svolgono un ruolo vitale nel corpo di un animale filtrando il sangue e le tossine e producendo urina. Sono molto efficaci nell'aiutare il corpo a filtrare rifiuti e materiali tossici e, allo stesso tempo, a restituire aminoacidi, vitamine, glucosio e ormoni nel flusso sanguigno. 

I reni sono organi che ricevono un flusso sanguigno molto elevato e un gruppo di vasi sanguigni specializzati filtra il sangue. Gli ureteri trasportano l'urina che viene prodotta nei reni alla vescica e dall'uretra dalla vescica all'esterno.

Alcuni gatti nel corso della loro vita sperimenteranno qualche tipo di problema ai reni. Molti gatti soffrono di malattia renale cronica (CKD) e insufficienza renale acuta (ARF). 

Reni di gatto
Reni di gatto

Tipi di malattie renali feline

I principali problemi renali che potrebbero verificarsi nei nostri amici felini possono essere facilmente curabili e pericolosi per la vita.

Alcune delle malattie renali più comunemente osservate nei gatti sono:

28161885 1993927134259955 2561797251799745178 o I Love Veterinary - Blog per veterinari, tecnici veterinari, studenti
“Purtroppo questo gatto di 15 anni non ha avuto una buona prognosi. Sì. Quelli sono reni".

Le infezioni del tratto urinario nei gatti di solito si verificano quando i batteri risalgono l'uretra di un gatto ed entrano nella vescica. In perfette condizioni, l'urina nella vescica dovrebbe essere sterile. Ma se un batterio entra nella vescica, si moltiplicherà e alla fine causerà un'infezione del tratto urinario. 

I gatti che soffrono di infezioni del tratto urinario cercheranno di urinare più spesso ma passeranno solo piccole quantità di urina. Si sforzeranno per urinare, potrebbero piangere mentre tentano di urinare e potrebbe esserci sangue nelle urine. Molti gatti cercheranno di evitare la lettiera e di urinare in altre parti della casa. 

I gatti sono animali che hanno un'urina molto acida e concentrata che li predispone a formare uroliti o calcoli nelle vie urinarie. La formazione di uroliti può derivare da dieta, malnutrizione, infezioni, infiammazioni o dal livello di pH individuale del gatto. 

La glomerulonefrite nei gatti è un tipo di malattia renale caratterizzata dalla presenza di infiammazione nei glomeruli. I glomeruli sono minuscoli filtri all'interno dei reni che hanno il ruolo di filtrare il sangue. 

Questa condizione si verifica quando gli immunocomplessi (antigeni e anticorpi) devono essere filtrati all'esterno del corpo ma rimangono intrappolati all'interno dei glomeruli. Quando ciò accade, il corpo del gatto attiva il suo sistema di difesa immunitaria, provocando ulteriori danni ai fragili glomeruli. 

Le malattie renali croniche nei gatti sono la forma più comune di malattia renale osservata dai veterinari di tutto il mondo. Più comunemente, si verifica nei gatti più anziani di età superiore ai dieci anni, ma può verificarsi a qualsiasi età. 

Esistono molteplici cause per la malattia renale cronica, ma nel momento in cui diagnostichiamo la condizione, la causa principale potrebbe non essere più presente. Ma il danno è fatto. 

Il modo migliore per rilevare la malattia renale cronica nelle sue fasi iniziali è eseguire un'analisi delle urine. Ma il problema è che gli animali, in particolare i gatti, non mostreranno alcun segno o sintomo della malattia fino a quando non sarà troppo tardi. L'unico modo per rilevare la malattia renale cronica nelle sue fasi iniziali è un controllo di routine del benessere. 

L'insufficienza renale acuta nei gatti si sviluppa molto improvvisamente e, nella maggior parte dei casi, è seguita dall'ingestione di qualche forma di tossina. Le tossine più comuni che possono portare a insufficienza renale acuta sono pesticidi, prodotti per la pulizia, antigelo, piante domestiche, farmaci per l'uomo, ecc. 

Altri motivi che possono portare a insufficienza renale acuta nei gatti sono traumi fisici (incidenti stradali, ossa pelviche rotte o scoppio della vescica), vomito, diarrea e la perdita di sangue può alterare la perdita di liquidi nel corpo, infezioni renali, FUS (sindrome urinaria felina o blocco dell'uretra), malattie cardiache e ipertensione. 

Se diagnosticata in tempo, nella maggior parte dei casi, l'insufficienza renale acuta è reversibile. 

Segni e sintomi associati alle malattie renali del gatto

I segni e i sintomi della malattia renale cronica nei gatti possono essere inizialmente molto lievi e passare inosservati. Nella maggior parte dei casi, la condizione è progressiva e, per questo motivo, i primi segni sono molto facili da perdere. 

In rari casi, i sintomi possono svilupparsi molto improvvisamente (questo potrebbe accadere se, ad esempio, un gatto con malattia renale cronica viene privato dell'acqua). 

Molti dei segni e sintomi clinici nei gatti con malattia renale cronica sono molto aspecifici e derivano dall'accumulo di sostanze tossiche nel flusso sanguigno. Alcuni dei segni potrebbero derivare dal corpo che cerca di adattarsi alla condizione. 

I segni e i sintomi clinici più comunemente osservati della malattia renale cronica nei gatti sono:

  • Perdita di peso
  • Diminuzione dell'appetito
  • Letargo 
  • Poliuria (aumento della sete)
  • Polidipsia (aumento della minzione)
  • Cattive condizioni del mantello
  • vomito 
  • L'ipertensione (pressione alta)
  • Alitosi (alitosi)
  • Anemia
  • Debolezza generale

Nella maggior parte dei casi di malattie renali croniche nei gatti, i primi segni della malattia, come la perdita di peso e la cattiva gestione del mantello, vengono ignorati dai proprietari perché pensano che il loro gatto stia invecchiando e che questo sia il normale progresso dell'età. 

Inoltre, nelle fasi iniziali della malattia renale, le parti sane dei reni fanno gli straordinari per cercare di eliminare il più possibile i prodotti di scarto e le tossine. Per questo motivo, i gatti bevono grandi quantità di acqua ed espellono grandi quantità di urina. Questo è chiamato insufficienza renale compensata. 

Dopo che due terzi dei reni vengono colpiti e non funzionano, c'è una rapida insorgenza dei sintomi e quindi la malattia. 

Insufficienza renale cronica vs malattia renale cronica

I veterinari oggi preferiscono usare il termine "malattia renale cronica" rispetto a "insufficienza renale cronica" nei gatti perché, nella maggior parte dei casi, la malattia renale cronica può esistere senza insufficienza renale. 

Inoltre, la maggior parte dei proprietari di gatti si sente scoraggiata quando sente il termine fallimento quando il loro animale domestico è malato.

L'insufficienza renale viene utilizzata quando esiste una diagnosi definitiva che il 75% o più dei nefroni di entrambi i reni ha smesso di funzionare e non è in grado di concentrare l'urina. 

veterinario maschio che esamina un gatto per malattie renali 1 I Love Veterinary - Blog per veterinari, tecnici veterinari, studenti

Le fasi dell'insufficienza renale cronica

Ci sono quattro fasi della malattia renale cronica descritte nella letteratura veterinaria. Ogni passaggio descrive la gravità dei sintomi e la gravità della condizione.

Le fasi della malattia sono descritte dai livelli di creatinina sierica:

  • Stadio 1 – CKD non azotemico

Creatinina sierica < 140 mcmol/L

  • Stadio 2 – Lieve azotemia renale

Creatinina sierica 140 – 250 mcmol/L

  • Stadio 3 – Moderata azotemia renale

Creatinina sierica 251 – 440 mcmol/L

  • Stadio 4 – Grave azotemia renale

Creatinina sierica > 440 mcmol/L

In che modo la CKD colpisce il mio gatto?

In generale, la malattia renale cronica è una condizione estenuante per qualsiasi gatto. Insieme alla diminuzione della loro funzione renale, arriva la perdita di appetito e la mancanza di toelettatura. Ciò significa che il gatto colpito perderà peso e il suo pelo sarà mal gestito. Questo apparirà come il gatto che non si prende cura di se stesso. 

Molti gatti aumenteranno l'assunzione di urina perché inizieranno a urinare più frequentemente ma con urina più diluita e non concentrata. Ciò significa che potrebbero non usare la lettiera abbastanza spesso e potrebbero esserci incidenti in casa. 

Con il progredire della malattia, il gatto svilupperà alitosi o alitosi. Ciò è dovuto all'accumulo di acidi urici nel flusso sanguigno. Molti proprietari di gatti riferiscono che l'alito del loro gatto odora di urina o ammoniaca. IL alito cattivo potrebbe progredire nello sviluppo di ulcere in bocca.

Alcuni gatti con malattia renale cronica sviluppano anemia o diminuzione del numero di globuli rossi. Ciò accade perché la condizione riduce la capacità del corpo di produrre nuovi globuli rossi freschi. Questo porterà a letargia e debolezza, gengive pallide o bianche. 

Il trattamento delle malattie renali del gatto

gatto bianco malato 1 I Love Veterinary - Blog per veterinari, tecnici veterinari, studenti

Il trattamento della malattia renale cronica nei gatti varierà dalla gravità della malattia e dai rimedi disponibili nella tua zona. La gravità dei trattamenti varierà anche da tutti i risultati degli esami del sangue. La maggior parte dei gatti risponde molto bene ai cambiamenti nella dieta e agli integratori renali. 

Ogni veterinario prescriverà una combinazione unica di trattamenti per ogni gatto. 

Alcuni dei trattamenti per gestire la malattia renale cronica nei gatti includono: 

Dieta specializzata per CKD

Queste diete possono essere preparate a casa o acquistate come cibo secco medico preconfezionato. Includono basso contenuto proteico e basso fosforo per aiutare a ridurre i prodotti di scarto nel flusso sanguigno

Leganti fosfatici

Nonostante la dieta specializzata, alcuni gatti hanno ancora livelli elevati di fosfato nel sangue, quindi si raccomandano integratori orali per legare il fosfato in eccesso (come l'idrossido di alluminio).

Antibiotici

Alcuni gatti con malattia renale cronica rispondono bene agli antibiotici, sebbene questo meccanismo non sia ancora ben compreso. Inoltre, molti gatti affetti da insufficienza renale cronica sviluppano spesso infezioni alla vescica, quindi si raccomanda un'analisi delle urine frequente. 

Integratori di potassio

I gatti con malattia renale cronica perdono molto potassio attraverso le urine. Ciò porterà a rigidità, debolezza muscolare, scarsa qualità del mantello. 

antiemetici

Quando un gatto con CKD perde appetito, progredisce verso il vomito. In questi casi, si consiglia di somministrare antiemetici fino a quando l'appetito non sarà ripristinato e sotto controllo. 

Farmaci per abbassare la pressione sanguigna

Molti gatti con insufficienza renale cronica hanno la pressione alta, con conseguenti danni maggiori ai già fragili reni. 

Trattamento anemia

I reni comunicano con il midollo osseo e avviano la produzione di globuli rossi. Molti gatti affetti da malattie renali croniche sono anemici a causa della mancanza di stimolazione del midollo osseo da parte dei reni. Il tuo veterinario potrebbe prescrivere al tuo gatto farmaci per stimolare il midollo osseo a produrre globuli rossi freschi. 

Prognosi

Alcuni gatti con diagnosi di malattia renale cronica risponderanno molto bene al trattamento disponibile per la loro condizione. Ma altri gatti potrebbero no. La prognosi per i gatti con insufficienza renale cronica è piuttosto variabile. 

Gli studi hanno dimostrato che la diagnosi precoce della malattia renale cronica nei gatti è fondamentale per un trattamento di successo. Non è una cura al 100% per la malattia, ma rimuovere l'innesco della malattia è molto importante. 

Gli attacchi diretti a ciascun sintomo hanno dimostrato di essere a favore del paziente. Ci sono prove che se la malattia renale viene diagnosticata precocemente e viene iniziato il trattamento, ciò favorisce la qualità della vita e la sopravvivenza del gatto. 

gatto grigio che riceve cure per malattie renali 1 I Love Veterinary - Blog per veterinari, tecnici veterinari, studenti

Sommario 

La malattia renale cronica o l'insufficienza renale cronica è una condizione osservata nei gatti che può essere fatale se non diagnosticata nella sua fase iniziale. Il trattamento definitivo non è disponibile, ma con la diagnosi precoce e la gestione tempestiva dei sintomi, i gatti con insufficienza renale cronica possono vivere una vita lunga e felice. 

Se noti che il tuo gatto ha iniziato a perdere peso e ha smesso di pulirsi, programma una visita dal veterinario. Se il tuo gatto vomita più del solito o urina in posti strani, programma una visita dal tuo veterinario. Se il tuo gatto inizia a bere molta acqua e il suo alito ha un cattivo odore, programma una visita dal tuo veterinario. 

La malattia renale cronica nei gatti è una condizione grave che può derivare da molti fattori, anche ereditari. Se non viene gestita, è una condizione dolorosa e fatale per i nostri amici felini. 

Se ti è piaciuto questo argomento e vorresti saperne di più sui reni. Puoi leggere il nostro articolo su "Quali sono i segni di insufficienza renale nei cani?"

La condivisione è la cura!

foto dell'avatar

AUTORE

Progetto dedicato al supporto e al miglioramento della Medicina Veterinaria. Condivisione di informazioni e discussioni nella comunità veterinaria.

raccomandato

pediatrico per cani

Pedialyte per cani: aggiornato al 2024

8 min letto

Iscriviti alla nostra Newsletter

Lascia la tua email qui sotto per unirti alla squadra I Love Veterinary e goditi notizie regolari, aggiornamenti, contenuti esclusivi, nuovi arrivi e molto altro!