Dilatazione gastrica e Volvolo (GDV) di chirurgia

foto dell'avatar

pubblicato da Caterina Hjorth

Aggiornato su

Il blog I Love Veterinary è supportato dai lettori e potremmo guadagnare una commissione dai prodotti acquistati tramite i link in questa pagina, senza costi aggiuntivi per te. Ulteriori informazioni su di noi e sul nostro processo di revisione dei prodotti >

Che cos'è la dilatazione gastrica e il volvolo (GDV)? 

La sindrome da dilatazione gastrica e volvolo (GDV) è anche chiamata cane gonfio. Si verifica nei cani quando lo stomaco si dilata e si contorce in una posizione anormale (volvolo gastrico). È una condizione pericolosa per la vita e necessita di un intervento chirurgico di emergenza GDV. 

La dilatazione può verificarsi in qualsiasi cane. Tipicamente la pressione nello stomaco può essere alleviata dal vomito o dall'eruttazione. Ma, quando anche lo stomaco si attorciglia o rotola, chiude le aperture dentro e fuori lo stomaco. Il gas non può essere evacuato e provoca una condizione pericolosa e dolorosa per il cane: dilatazione gastrica e volvolo. 

Radiografia del cane con dilatazione gastrica - I Love Veterinary

I fattori di rischio associati a GDV

La dilatazione gastrica e il volvolo (GDV) possono verificarsi in qualsiasi cane. GDV è una condizione complessa ed è causata da molti fattori. È facile descrivere la reazione fisica: lo stomaco si attorciglia attorno all'asse longitudinale dell'intestino. 

La dilatazione del gas può avvenire dopo o prima delle torsioni, ma l'espansione dello stomaco e poi il movimento del cane provoca le torsioni. 

Anche i veterinari e gli esperti non sono del tutto sicuri di cosa causi il capovolgimento, la torsione o il gonfiore. Le statistiche mostrano che il GDV è più comune nei cani di grossa taglia e dal petto profondo e nei cani con spalle larghe. Alcune delle razze che hanno maggiori probabilità di soffrire di GDV sono: 

Trattamento preoperatorio e stabilizzazione

La stabilizzazione del tuo cane è il passaggio più cruciale prima dell'intervento chirurgico GDV. Spesso includerà liquido endovenoso e ossigeno per stabilizzare e prevenire l'ipossia (mancanza di ossigeno ai tessuti). 

La decompressione gastrica per combattere il gonfiore del cane è spesso il passo successivo per rilasciare l'aria che si accumula nello stomaco. Questo può essere fatto sia da un tubo attraverso l'esofago o con un catetere dall'esterno. 

Quando il tuo cane è pronto per la chirurgia GDV e l'anestesia generale, dipende dalla velocità con cui può essere stabilizzato. Il tuo veterinario dovrebbe determinarlo su base individuale. 

Cane in infusione per stabilizzarlo come trattamento preoperatorio per la chirurgia GDV - I Love Veterinary

Segni e sintomi 

I segni clinici iniziali possono essere piuttosto sottili. All'inizio, sono spesso simili ai sintomi osservati nei cani con semplice dolore addominale o dove lo stomaco del tuo cane è duro. Questi sintomi includono, ma non sono limitati a: 

  • Stare in piedi e allungarsi eccessivamente. 
  • Irrequietezza e ritmo
  • Drooling 
  • Conati di vomito senza produrre nulla 
  • Ansioso guardando e leccando l'addome
  • Lo stomaco del cane fa dei rumori.

La condizione di GDV peggiorerà progressivamente in un breve periodo di tempo. Man mano che peggiora, i sintomi peggioreranno anche a: 

  • ansimando 
  • Distensione addominale (stomaco gonfio) 
  • Debolezza 
  • Crollo e persino morte

Se il tuo animale domestico mostra uno dei sintomi sopra menzionati, un veterinario dovrebbe valutarlo il prima possibile. La stabilizzazione e la chirurgia GDV hanno la prognosi migliore se eseguite all'inizio del decorso della condizione.  

Quando lo stomaco inizia a dilatarsi ed espandersi, la pressione aumenterà. L'aumento della pressione può portare a diverse conseguenze secondarie come: 

  • Sangue inadeguato che scorre dall'addome al cuore. 
  • Perdita di flusso sanguigno al rivestimento dello stomaco.
  • Rottura della parete dello stomaco.
  • Pressione sul diaframma che impedisce ai polmoni di espandersi adeguatamente. 

Tutto sommato, l'intero corpo inizierà a soffrire di scarsa ventilazione, mancanza di flusso sanguigno e quindi la morte delle cellule in molti tessuti diversi. Soprattutto il fegato, i reni e gli organi vitali potrebbero essere gravemente colpiti. 

Basset hound sdraiato sull'erba - I Love Veterinary

Fattori di rischio dietetico 

Altri fattori sospettati di aumentare le possibilità di GDV includono rischi fisici, specialmente quando si mangia:  

  • Mangiare e bere velocemente. 
  • Mangiare solo crocchette - produce più gas. 
  • Avere un pasto abbondante.
  • Attività fisica dopo aver mangiato.
  • Avere più di sette anni.
  • Essere maschio.

Indipendentemente dalle cause del GDV, si tratta di una condizione di emergenza che richiede cure e cure veterinarie immediate. Se sospetti che il tuo cane soffra di GDV (soprattutto se appare nauseato, con conati di vomito e distensione dello stomaco improduttivi), contattare il centro veterinario di emergenza locale. 

Gli obiettivi della dilatazione gastrica e della chirurgia del volvolo

La maggior parte dei veterinari consiglierà esami del sangue per determinare cosa sta causando i disturbi metabolici del cane ed escludere eventuali altre malattie che potrebbero essere presenti. 

Viene fatta una diagnosi definitiva sulla base di Raggi X, dove si può visualizzare uno stomaco disteso o talvolta anche un volvolo. 

Sarà necessario un intervento chirurgico GDV se lo stomaco è attorcigliato, poiché un tubo non può passare attraverso l'esofago e nello stomaco. L'intervento prevede l'esplorazione dell'addome e quindi una derotazione dello stomaco, riportandolo alla sua posizione abituale. 

Il chirurgo rimuoverà spesso parti dello stomaco che sono state distrutte a causa della mancanza di sangue e ossigeno e parti della milza che potrebbero essere state ferite. Infine, lo stomaco può anche essere suturato alla parete del corpo per evitare che si attorcigli nuovamente in futuro. Ciò dipende, tuttavia, dalla gravità del caso.  

Radiografia del cane della dilatazione gastrica - I Love Veterinary

Complicazioni della chirurgia del rigonfiamento

È essenziale essere consapevoli che la chirurgia della dilatazione gastrica e del volvolo non ha sempre successo. Le complicazioni durante l'intervento chirurgico GDV e dopo possono includere: 

  • Aritmie (battito cardiaco irregolare) dovute alla diminuzione del flusso sanguigno al cuore 
  • Morte 
  • Vomito intermittente 
  • Ulcera gastrica post-operatoria 

In particolare, può verificarsi anche una recidiva della dilatazione gastrica. Se lo stomaco non è stato suturato alla parete addominale, può allentarsi e il GDV può verificarsi di nuovo.  

Dopo cura

L'assistenza post-chirurgica prevede: 

  • Antibiotici, se ci sono segni di infezione. 
  • Fluidoterapia EV. 
  • Monitoraggio della respirazione e del cuore del cane. 

Quando si porta il cane a casa, la cosa più importante è ridurre la dilatazione gastrica e i fattori di rischio del volvolo in futuro. Dovresti renderti consapevole dei fattori di rischio (menzionati sopra) e cercare di evitarli: 

  • Lascia riposare il tuo cane per circa un'ora dopo aver mangiato. 
  • Dai al tuo cane due o tre pasti più piccoli al giorno invece di uno. 
  • Assicurati che il tuo cane abbia sempre a disposizione acqua pulita.
Shih tzu sulla chirurgia GDV con due veterinari sul tavolo operatorio - I Love Veterinary

Prognosi GDV

Senza un rapido intervento medico, la dilatazione gastrica e il volvolo possono causare la morte. È anche importante notare che la morte può verificarsi, anche dopo il trattamento e l'intervento chirurgico. Tutto dipende dalle condizioni del cane durante e dopo l'intervento chirurgico GDV. Il miglior indicatore di una buona prognosi è un trattamento rapido. I cani che guariscono bene sette giorni dopo l'intervento chirurgico avranno un'eccellente possibilità di sopravvivenza. 

La recidiva si verifica spesso fino all'80% dei cani che hanno già sofferto di GDV. Pertanto, è essenziale essere consapevoli dei fattori di rischio per evitare che si ripeta. 

Sommario

La dilatazione gastrica e il volvolo sono una condizione grave e pericolosa di cui tutti i proprietari di cani dovrebbero essere a conoscenza, soprattutto se si dispone di un cane di grossa taglia che tende a mangiare grandi porzioni di cibo velocemente. 

Quindi, se il tuo cane presenta uno dei sintomi menzionati, è sempre un'ottima idea chiamare il tuo veterinario di emergenza. Con un rapido intervento, è molto più probabile che il tuo migliore amico si riprenda completamente e torni a correre di nuovo in pochissimo tempo.  

La condivisione è la cura!

foto dell'avatar

AUTORE

Con un master in veterinaria conseguito presso l'Università di Copenaghen nel 2023, il percorso accademico di questo affermato scrittore è culminato in una tesi incentrata sulla "Fattibilità dell'uso degli ultrasuoni dell'addome per la diagnosi precoce dell'enterocolite necrotizzante nei suini neonati". Inoltre, la loro tesi ha approfondito l'intrigante argomento dell'"accumulo di mercurio nei cani da slitta groenlandesi". Al di là dei suoi risultati accademici, la sua passione per la salute degli animali si fonde perfettamente con il suo amore per la scrittura. Eccelle nell'armonizzare la precisione clinica con l'espressione letteraria, creando articoli che risuonano con il battito del cuore della sua professione veterinaria.

raccomandato

pediatrico per cani

Pedialyte per cani: aggiornato al 2024

8 min letto

Iscriviti alla nostra Newsletter

Lascia la tua email qui sotto per unirti alla squadra I Love Veterinary e goditi notizie regolari, aggiornamenti, contenuti esclusivi, nuovi arrivi e molto altro!