FERMARE I problemi ai denti di cane morti nelle loro tracce

pubblicato da Amo la veterinaria

Aggiornato su

Il blog I Love Veterinary è supportato dai lettori e potremmo guadagnare una commissione dai prodotti acquistati tramite i link in questa pagina, senza costi aggiuntivi per te. Ulteriori informazioni su di noi e sul nostro processo di revisione dei prodotti >

Quanti denti ha un cane?

Cuccioli hanno 28 denti decidui, mentre i cani adulti ne hanno 42. A causa della prevalenza dei problemi ai denti di cane, le cure dentistiche sono una componente essenziale della proprietà del cane. Molti problemi dentali nei cani sono simili a quelli negli esseri umani. 

Le cure dentistiche, comprese le misure preventive come lavarsi i denti, possono aiutare a mantenere sani i denti e le gengive del tuo cane. Diamo un'occhiata a come prevenire i problemi ai denti del cane.

Cane con un dente rotto

Un dente di cane sciolto è un'emergenza?

Sì, un dente allentato richiede attenzione veterinaria e non lo farà migliorare con le cure dentistiche a domicilio o da solo. Chiedi consiglio al tuo veterinario se sospetti che il tuo cane abbia un dente allentato. Inizieranno con un esame e, se scoprono un dente allentato, probabilmente consiglieranno un'estrazione in anestesia e una pulizia dentale.

Prima della pulizia dentale e della sedazione, il veterinario eseguirà le analisi del sangue su di esso. Lo fanno per identificare eventuali problemi ai denti di cane di cui dovrebbero essere a conoscenza. Questo li aiuta a determinare se il tuo cane è abbastanza sano da sottoporsi ad anestesia.

I problemi ai denti di cane sono comuni?

La malattia dei denti di cane è una delle condizioni mediche più comuni dei veterinari che affrontano. Oltre l'80% dei cani di età superiore ai tre anni soffre di una malattia dentale attiva. Poiché pochi cani mostrano segni evidenti di malattie dentali, spetta alla famiglia e al veterinario del cane scoprire la condizione nascosta e spesso dolorosa.

I problemi dentali umani e canini sono simili?

Molte delle malattie orali simili che colpiscono gli esseri umani possono colpire i cani. Tuttavia, la carie o le carie sono le malattie dentali più comuni negli esseri umani, mentre malattia parodontale è il più comune nei cani.

Il fatto che qualcuno sviluppi o meno la carie è determinato da una varietà di fattori. Ciò può includere l'ambiente, la placca batterica e la dieta. Tuttavia, la carie dentaria del cane è inevitabile, sebbene non sia comune nei cani. Rappresenta meno del 10% di tutti i problemi dentali. La malattia parodontale e la frattura dei denti sono i problemi dentali più comuni nei cani.

Come si forma il tartaro nei cani e perché è un problema?

Migliaia di batteri vivono in bocca. Questi batteri si moltiplicano sulla superficie del dente e formano uno strato invisibile noto come placca. Quindi lo organizza in un biofilm. Un biofilm è un insieme di batteri resistenti alla rimozione e difficili da eliminare antibiotici accedere. Il cane può rimuovere naturalmente la placca usando la lingua.

Quando lasci la placca sulla superficie del dente, questa si ispessisce e si mineralizza, formando il tartaro. Il tartaro attira più placca e la fa “attaccare” alla superficie dei denti. I batteri della placca a contatto con le gengive possono causare infiammazioni (gengiviti). La gengivite è sempre uno degli stadi della carie parodontale dei denti di cane e l'unico veramente reversibile.

È possibile prevenire la placca canina e il tartaro?

La velocità con cui la placca si mineralizza è molto più veloce in alcuni cani rispetto ad altri. La pulizia quotidiana dei denti è un rimedio casalingo per la carie. Prendi un dentifricio formulato per cani e progettato per la deglutizione. 

Questo è il modo migliore per prevenire l'accumulo di tartaro. Sfortunatamente, nonostante sia il metodo più efficace per controllare la placca, la maggior parte dei proprietari di cani non lava i denti del proprio cane ogni giorno.

Speciali prelibatezze per cani e giocattoli da masticare possono anche aiutare a ridurre o posticipare l'accumulo di placca e tartaro. Alcuni alimenti per animali domestici funzionano come diete dentali che aiutano a rimuovere la placca meccanicamente e chimicamente. Sono disponibili anche additivi per l'acqua.

Cosa comporta una pulizia di routine regolare per i cani?

Il tuo cane richiede un esame dentistico approfondito per sbarazzarsi dei denti di cane malsani. Seguono il ridimensionamento e la lucidatura dei denti per rimuovere la placca e il tartaro. Il tuo veterinario eseguirà esami del sangue pre-anestetici per garantire che le funzioni renali ed epatiche del tuo cane siano adeguate per l'anestesia. La terapia parodontale a volte precede la somministrazione di antibiotici. 

Dopo l'anestesia, il veterinario esaminerà a fondo la bocca del tuo cane, notando l'allineamento del dente e l'entità dell'accumulo di tartaro sopra e sotto il bordo gengivale.

Inoltre, dovrebbero eseguire radiografie intraorali (Raggi X) per determinare la vitalità della radice del dente e dell'osso circostante. Il veterinario potrebbe non salvare i denti colpiti se la malattia parodontale è grave.

L'estrazione può essere l'unica alternativa a seconda del dente interessato. Successivamente, il veterinario eseguirà il ridimensionamento dei denti con ablatori manuali tradizionali e apparecchiature per la pulizia ad ultrasuoni per rimuovere tutte le tracce di tartaro sopra e sotto il bordo gengivale.

Dopo il ridimensionamento, il veterinario lucida i denti per rimuovere i graffi microscopici causati dal ridimensionamento. Una superficie liscia del dente è necessaria per evitare che la placca aderisca facilmente allo smalto. Il veterinario consiglierà anche fluoro, preparati antibiotici e composti detergenti per ridurre la sensibilità dei denti, trattare un'infezione batterica, rafforzare lo smalto e ridurre il futuro accumulo di placca.

Inoltre, a seconda dell'importanza del dente in questione e del tipo di malattia parodontale presente, possono essere possibili procedure parodontali più avanzate come la rigenerazione tissutale guidata e o la rigenerazione ossea guidata (GTR/GBR) con un rinvio a un veterinario certificato. dentista.

Esame dei denti di cane

Come faccio a sapere se il mio cane ha i denti scheggiati o fratturati?

Uno dei problemi più comuni dei denti di cane di piccola taglia sono i denti fratturati. Tuttavia, si verifica nei cani adulti e la causa potrebbe essere un trauma esterno come superfici come ossa, corna o altri giocattoli da masticare duri e non piegabili.

I canini (zanne) e i grandi guanciali a punta superiori nella parte posteriore della bocca sono i più comunemente rotti nei cani. I seguenti sono modi per sapere se il tuo cane ha i denti fratturati:

  • Masticazione unilaterale
  • Mentre mangia, farà cadere il cibo dalla bocca
  • Sbavando eccessivamente
  • Digrignare i denti
  • Accarezzando le labbra
  • Gonfiore del viso
  • Ingrossamento dei linfonodi
  • Scappare quando gli accarezza il viso
  • Rifiutarsi di mangiare cibi duri
  • Rifiutarsi di mangiare cibi duri o giocare con i giocattoli

La maggior parte delle fratture richiede un trattamento per ripristinare la funzione indolore. Di solito ci sono due alternative: la terapia canalare o l'estrazione. Ignorare il problema farà sì che il dente diventi sensibile e doloroso.

La terapia canalare comporta la rimozione del tessuto malato all'interno del canale radicolare. Come un essere umano, una radiografia del dente valuta l'osso circostante e afferma che la radice è intatta. Per prevenire la contaminazione batterica in futuro e salvare il dente, lo specialista utilizza strumenti per disinfettare, pulire e riempire il canale radicolare.

L'altra opzione è estrarre i denti rotti; tuttavia, la maggior parte dei veterinari cerca di evitare di rimuovere i denti fratturati ma per il resto sani. La pulizia dei grandi canini e dei denti da masticare richiede un intervento chirurgico orale, simile alla rimozione dei denti del giudizio inclusi nei pazienti umani.

Un elenco di malattie dentali nei cani

Di seguito sono elencate alcune delle malattie dentali nei cani:

Malattia parodontale

L'infezione batterica è la principale causa di infiammazione delle gengive, dei legamenti che ancorano i denti e dell'osso circostante. La malattia gengivale (parodontale) non trattata può portare alla perdita dei denti a causa della perdita dei tessuti di supporto. Questa è la causa più comune di perdita dei denti nei cani.

Gengivite

La gengivite provoca l'infiammazione delle gengive a causa della placca batterica. Tuttavia, non colpisce i legamenti e le ossa. Il colore delle gengive cambia dal rosa corallo al rosso o viola e il bordo gengivale si gonfia. 

Al contatto, le gengive tendono a sanguinare. L'alitosi è abbastanza comune. È possibile invertire la gengivite con un'adeguata cura dei denti, ma se non trattata, può evolvere in parodontite.

È possibile curare la gengivite effettuando un'accurata pulizia professionale dei denti durante la sedazione. Ciò include la pulizia sotto il bordo gengivale. Se la gengivite non migliora, il veterinario dovrebbe esaminare nuovamente il cane per determinare se il cane necessita di una pulizia più approfondita.

Parodontite

La parodontite provoca danni ai tessuti più gravi, che colpiscono i legamenti, le gengive e le ossa. Ciò diventerà evidente dopo anni di formazione di tartaro, placca e gengivite. È irreversibile, con conseguente perdita permanente del supporto dei denti. La parodontite è uno dei problemi dei denti di cane di piccola taglia. È più comune nei cani di piccola taglia che nei cani di taglia grande.

I cani che mangiano regolarmente crocchette dure hanno meno problemi a causa dell'effetto di pulizia meccanica sui denti mentre masticano il cibo. I denti posteriori ottengono più effetti dei denti anteriori. I denti superiori sono più gravemente colpiti rispetto a quelli inferiori e le superfici delle guance dei denti hanno più malattie rispetto alle superfici vicino alla lingua.

Malattia endodontica

La malattia endodontica si sviluppa all'interno dei denti. Questa categoria include una varietà di condizioni. Lesioni, fratture dei denti, anomalie dello smalto e carie sono alcune delle cause.

Come trattare i problemi ai denti di cane a casa

Puoi fare quanto segue a casa per trattare alcuni problemi ai denti di cane:

Usa il dentifricio canino per spazzolare i denti del tuo cane

Poiché il dentifricio per cani ha un sapore che si adatta alle papille gustative dei cani, ad alcuni cani piace lavarsi i denti. I gusti più popolari sono manzo, pollo e burro di arachidi. Se il tuo cane ha un'allergia alimentare, fai attenzione quando scegli un gusto di dentifricio. Lavarsi i denti è un ottimo trattamento per la carie dentaria del cane.

Usa un additivo per l'acqua dentale

Sono disponibili diversi additivi per l'acqua per cani e funzionano tutti più o meno allo stesso modo. Queste soluzioni orali non hanno sapore. Ogni giorno aggiungerai una quantità specifica di additivo per l'acqua alla ciotola dell'acqua del tuo cane, secondo le istruzioni sulla bottiglia. La soluzione uccide i batteri che formano la placca nella bocca del tuo cane e aiuta a rinfrescargli l'alito.

Dai al tuo cane dei dolcetti dentali

Quando selezioni dolcetti dentali o masticazioni per il tuo cane, cerca il Consiglio veterinario per la salute oraleIl sigillo di accettazione di , che denota che questi prodotti aiutano a controllare l'accumulo di tartaro.

Dente di cane

Ricapitolare

Con pazienza, perseveranza e gentilezza, puoi fornire l'assistenza orale necessaria al tuo cane per prevenire problemi ai denti del cane. Informarsi con il proprio team di assistenza sanitaria veterinaria per ulteriori indicazioni.

La condivisione è la cura!

AUTORE

Progetto dedicato al supporto e al miglioramento della Medicina Veterinaria. Condivisione di informazioni e discussioni nella comunità veterinaria.

raccomandato

pediatrico per cani

Pedialyte per cani: aggiornato al 2024

8 min letto

Iscriviti alla nostra Newsletter

Lascia la tua email qui sotto per unirti alla squadra I Love Veterinary e goditi notizie regolari, aggiornamenti, contenuti esclusivi, nuovi arrivi e molto altro!