Vet Nurse Day - 13 ottobre

Foto dell'autore
Aggiornato su

Il blog I Love Veterinary è supportato dai lettori e potremmo guadagnare una commissione dai prodotti acquistati tramite i link in questa pagina, senza costi aggiuntivi per te. Ulteriori informazioni su di noi e sul nostro processo di revisione dei prodotti >

La storia del giorno dell'infermiera veterinaria

Come è nato il Vet Nurse Day? Il Vet Nurse Day è stato avviato dal VNCA- Veterinary Nurses Council of Australia.

Lo scopo di questa giornata è aumentare la consapevolezza sui lavori di infermiera veterinaria e riconoscere e apprezzare i loro contributi. Svolgono un ruolo molto importante nel prendersi cura dei nostri animali domestici e dovremmo esserne per sempre grati!

bandiera del giorno dell'infermiera veterinaria

Ad ottobre di ogni anno, il mondo rende omaggio ai nostri amici animali celebrando il Vet Nurse Day. L'idea di questa festa è di commemorare il infermieri veterinari che lavorano in tutti i tipi di cliniche veterinarie e ospedali in tutto il mondo.

Un'infermiera veterinaria è disponibile 24 ore al giorno, 365 giorni all'anno, per garantire che i nostri migliori amici siano ben curati. Gli infermieri veterinari contribuiscono in modo significativo al loro campo, fornendo dati vitali e ricerche per i fornitori di salute degli animali in tutto il mondo. Sono uno degli eroi non celebrati delle cure veterinarie.

È celebrato principalmente in Australia. Tuttavia, sempre più paesi hanno aderito alla tendenza.

È molto importante educare il pubblico in generale sul ruolo degli infermieri veterinari e su quanto beneficiano ogni team veterinario. Sono lì per aiutare i veterinari, prendersi cura del tuo animale domestico, assistere i medici nelle procedure difficili e molto altro!

L'Associazione degli infermieri veterinari del Regno Unito

Le Associazione di infermiere veterinarie del Regno Unito da molti anni promuove vacanze e riconoscimenti per chi opera in medicina veterinaria. È una buona idea perché molte persone non si rendono conto che ci sono così tanti amanti degli animali in questo mondo che dedicano il loro tempo per garantire che i nostri animali domestici ricevano le migliori cure possibili.

infermiera veterinaria che esamina un soffice gatto bianco e grigio


I giorni in cui trattavi da solo il tuo animale domestico sono passati da tempo, e questo è un ottimo modo per onorare le persone che si stanno assicurando che tu ti prenda cura dei tuoi animali domestici nel modo giusto. Se hai mai pensato di prendere in considerazione un nuovo animale domestico o un animale domestico acquisito di recente, è sempre bello sapere che qualcuno vuole trascorrere del tempo con loro durante il Vet Nurse Day e ogni giorno.

Le infermiere veterinarie sono in grado di vedere quanto amano il loro lavoro e si assicurano che stiano facendo tutto il possibile per assicurarsi che anche i loro proprietari possano divertirsi con loro.

Cos'è un'infermiera veterinaria?

Cosa fa un infermiere veterinario? Gli infermieri veterinari lavorano per garantire che gli animali siano nelle migliori condizioni possibili prima ancora che vengano portati da un medico. In media, le infermiere veterinarie impiegano un'ora per controllare tutto, dalla bocca, alle orecchie e alle fastidiose pulci di un animale.

Quindi osservano mentre gli animali mangiano e bevono, osservano se hanno la febbre o altre potenziali malattie e si assicurano che non ci siano secrezioni provenienti dagli occhi o dal naso. Se tutto va a buon fine, l'animale viene portato dal veterinario.

infermiera veterinaria che tiene un gatto a strisce grigie

Nell'ambulatorio, le infermiere veterinarie aiutano gli animali in ogni modo possibile. I dottori fanno molte domande e hanno bisogno di qualcuno abbastanza intelligente da ascoltare attentamente e tradurre se necessario.

Gli infermieri veterinari forniscono anche medicine (vaccini, vitamine, antibiotici, ecc.) e prestano molta attenzione all'animale per il suo benessere. L'intero processo è lungo, ma ormai le infermiere veterinarie ci sono abituate.

Gli infermieri veterinari nella loro carriera dovranno affrontare animali di diverse dimensioni, diversi tipi di condizioni mediche e reazioni diverse. Devono avere una buona immaginazione se vogliono avere successo con gli animali. Gli infermieri veterinari devono essere in grado di difendersi da soli e assistere i medici quando necessario.

La maggior parte dei veterinari sa che non possono sostituire un'infermiera veterinaria con nessun altro. Pertanto, è importante che i veterinari siano in grado di controllare meticolosamente il loro lavoro e assicurarsi che tutto sia fatto correttamente.

Quanto guadagnano gli infermieri veterinari?

infermiera veterinaria in posa con un barboncino bianco

Le infermiere veterinarie hanno un lavoro così importante, ma quanto guadagna un'infermiera veterinaria all'anno?

Lo stipendio di un'infermiera veterinaria può variare a seconda di fattori quali esperienza, posizione e tipo di datore di lavoro. Negli Stati Uniti, lo stipendio medio annuo per un'infermiera veterinaria è di circa $ 40,000. Tuttavia, questo può variare in modo significativo in base alla regione e al datore di lavoro.

Ad esempio, gli infermieri veterinari che lavorano nelle aree metropolitane o negli ospedali specializzati per animali possono guadagnare uno stipendio più alto rispetto a quelli che lavorano nelle aree rurali o nelle cliniche veterinarie più piccole. Inoltre, quelli con diversi anni di esperienza o certificazioni avanzate possono anche guadagnare uno stipendio più alto.

Vale anche la pena notare che molti infermieri veterinari ricevono benefici come assicurazione sanitaria, piani pensionistici e ferie retribuite, che possono aggiungere un valore significativo al loro pacchetto di compensazione complessivo.

Nel complesso, mentre lo stipendio di un'infermiera veterinaria potrebbe non essere così alto come quello di altre professioni sanitarie, può comunque essere una carriera gratificante che offre opportunità di lavorare con gli animali e fare la differenza nella loro salute e benessere.

Ci sono infermieri veterinari che praticano specialità?

Sì, ci sono infermieri veterinari specializzati in alcune aree della medicina veterinaria, proprio come ci sono veterinari specializzati in aree come la cardiologia, l'oncologia o la chirurgia.

Queste infermiere veterinarie specializzate sono spesso indicate come tecnici veterinari o tecnologi veterinari, a seconda del loro livello di formazione e istruzione.

Alcune delle specialità che gli infermieri veterinari possono perseguire includono:

  1. Anestesia e analgesia: Gli infermieri veterinari specializzati in anestesia e analgesia lavorano a stretto contatto con i veterinari per monitorare e gestire il dolore e la sedazione del paziente durante le procedure chirurgiche.
  2. Emergenza e terapia intensiva: Gli infermieri veterinari specializzati in cure di emergenza e terapia intensiva lavorano negli ospedali e nelle cliniche per animali per fornire assistenza medica immediata e supporto agli animali con condizioni o ferite potenzialmente letali.
  3. Medicina Interna: Gli infermieri veterinari specializzati in medicina interna lavorano con i veterinari per diagnosticare e trattare condizioni mediche complesse come diabete, malattie renali e cancro.
  4. Comportamento: Gli infermieri veterinari specializzati in comportamento lavorano con i veterinari per aiutare a gestire e trattare i problemi comportamentali negli animali, come aggressività, ansia, comportamento di spostamentoo disturbi compulsivi.
  5. Odontoiatria: Gli infermieri veterinari specializzati in odontoiatria lavorano con i veterinari per fornire assistenza sanitaria orale agli animali, compresa la pulizia dei denti, le estrazioni e chirurgia orale.

Questi sono solo alcuni esempi delle numerose aree di specializzazione che gli infermieri veterinari possono perseguire. Diventare uno specialista in genere richiede ulteriore istruzione e formazione oltre a quanto richiesto per diventare un'infermiera veterinaria registrata.

Varie scuole per infermiere veterinarie offrono corsi per infermiere veterinarie che puoi seguire, quindi trova la tua passione oggi!

Quanto tempo ci vuole per diventare un'infermiera veterinaria?

Prima classe di infermieri veterinari laureati presso l'Università di Pretoria in Sud Africa nel 2022
Vet Nurse Day - 13 ottobre I Love Veterinary - Blog per veterinari, tecnici veterinari, studenti

Diventare un infermiere veterinario, noto anche come tecnico veterinario o infermiere veterinario, in genere richiede un percorso formativo specifico e una licenza. Ecco una panoramica del processo:

  1. Istruzione superiore: Ottenere un diploma di scuola superiore o GED.
  2. Istruzione post-secondaria: Iscriversi a una certificazione di laurea biennale associata da parte del Associazione medica veterinaria americana (AVMA) negli Stati Uniti o accreditamento equivalente in altri paesi. Alcuni posti potrebbero offrire un corso di laurea quadriennale, ma un programma biennale è più comune.
  3. Licenze e certificazione: A seconda della giurisdizione, potrebbe essere necessario superare un esame come il Esame Nazionale di Tecnico Veterinario (VTNE) o un esame specifico dello stato.
  4. Esperienza pratica: alcune regioni potrebbero richiedere un'esperienza pratica, tramite uno stage, uno stage o una formazione sul posto di lavoro.

Come festeggiare Giornata dell'infermiera veterinaria Quest'anno

Il Vet Nurse Day si svolgerà il 13 ottobre di quest'anno. Se vuoi celebrare la Giornata dell'infermiera veterinaria e apprezzare le tue infermiere, puoi decorare la tua clinica con poster e striscioni per questa giornata.

È una buona idea organizzare una giornata delle porte aperte presso la tua clinica e portare la giornata dell'infermiera veterinaria all'attenzione dei tuoi clienti. Forse tratta anche le tue infermiere con un piccolo regalo di apprezzamento!

Festeggi la Giornata degli infermieri veterinari nel tuo paese? Se si, cosa fai?

La condivisione è la cura!

Foto dell'autore

AUTORE

Progetto dedicato al supporto e al miglioramento della Medicina Veterinaria. Condivisione di informazioni e discussioni nella comunità veterinaria.