I cani possono mangiare le prugne?

Aggiornato su

Il blog I Love Veterinary è supportato dai lettori e potremmo guadagnare una commissione dai prodotti acquistati tramite i link in questa pagina, senza costi aggiuntivi per te. Ulteriori informazioni su di noi e sul nostro processo di revisione dei prodotti >

Prugne e cani

Le prugne e i cani sono una buona coppia e i cani possono mangiare le prugne? Abbiamo sentito la tua domanda?! Per noi esseri umani, è noto che le prugne offrono una vasta gamma di benefici, tra cui fornirci elettroliti e vitamine essenziali. Inoltre, sono una ricca fonte di fibre, che aiutano la digestione e aiutano a risolvere eventuali problemi di stitichezza.

Ma che dire dei nostri amici cani? Per loro è un sì o un no? Continua a leggere per scoprire maggiori informazioni su questo frutto dolce e carnoso e se le prugne per cani sono sicure o meno.

i cani possono mangiare le prugne

I cani possono mangiare le prugne?

Le prugne fanno male ai cani? Ai canini non dovrebbero essere somministrate prugne in nessuna forma. Anche se le prugne non sono considerate il frutto più tossico per i cani, hanno un contenuto molto elevato di zuccheri e fibre, quindi sono molto difficili da digerire per il sistema gastrointestinale di un cane.

Naturalmente, gli incidenti accadono, quindi non c'è bisogno di farsi prendere dal panico quando il tuo cane mangia uno o due striscianti per errore. Invece, potrebbero presentarsi con un lieve disturbo allo stomaco che si risolverà prontamente entro il giorno successivo, oppure potrebbero non mostrare alcun segno di disagio.

Tieni presente, tuttavia, che i noccioli, le foglie o i gambi delle prugne non dovrebbero mai essere consumati. Questo è perché le prugne contengono acido cianidrico, un composto altamente tossico e pericoloso per la vita. Inoltre, quando un nocciolo viene ingoiato, viene ulteriormente digerito dal sistema gastrointestinale.

Questo processo rilascia il composto acido cianidrico nel flusso sanguigno, portando infine all'arresto respiratorio a causa della distruzione dei globuli rossi.

In caso di consumo di noccioli, foglie o steli, i cani dovrebbero essere portati immediatamente dal veterinario locale.

I cani possono mangiare le prugne secche?

Non dovresti nutrire il tuo cane con prugne secche. Le prugne secche sono essenzialmente prugne che hanno subito un processo di disidratazione/essiccazione per eliminare l'acqua in eccesso. Sfortunatamente, questo si traduce in un contenuto di zuccheri e fibre molto elevato che non porterà alcun beneficio ma causerà solo inutili disagi a te e al tuo amico a quattro zampe.

Gli alimenti ricchi di zucchero promuovono anche l'aumento di peso nei cani, rendendoli così più suscettibili alle malattie cardiache e al colesterolo alto.

Le prugne fanno bene ai cani?

Tutto sommato, anche se le prugne potrebbero non essere così dannose come dare da mangiare all'uva ai cani, o dare cioccolato ai cani, non dovrebbero essere offerti di proposito ai cani. Questo perché non forniscono un valore nutritivo adeguato ai cani e non possono essere digeriti facilmente.

Alimenti sani per cani che sono appositamente e attentamente formulati per i nostri cani preferiti, forniscono loro tutti i nutrienti essenziali necessari per una dieta equilibrata e sana.

I cani possono bere il succo di prugne?

Anche il succo di prugne non è raccomandato per i cani e dovrebbe essere evitato del tutto. L'alto contenuto di fruttosio non è di nuovo facilmente digeribile dal loro sistema gastrointestinale che porta a disturbi di stomaco.

Se stai cercando un'alternativa adatta per aiutare con la stitichezza, alcuni dolcetti congelati per cani con zucca potrebbe essere più adatto.

Il tuo veterinario può fornirti lassativi adatti se il tuo cane mostra segni di prolungata stitichezza nei cani e consigliarti in merito a eventuali cambiamenti dietetici necessari.

Le prugne sono tossiche per i cani?

Le prugne, in quanto tali, non sono velenose per i cani. Ma se consumati in grandi quantità dai nostri cagnolini, possono portare a diverse complicazioni di salute, come vomito, diarrea del cane, dolore addominale e mancanza di appetito.

Se i noccioli, gli steli o le foglie vengono consumati, i rischi per la salute sono gravi poiché contengono il composto tossico cianuro che porta a ulteriori complicazioni letali e mette a rischio la vita dei suoi amati animali domestici.

Prugne in un cucchiaio di legno su un tavolo di legno

Cosa sono le prugne?

Le prugne sono prugne secche e non fermentate del genere delle prugne europee Prunus domestica. Si tratta di varietà specifiche di prugne destinate all'essiccazione e non al consumo fresco.

Sono ricchi di vitamine ed elettroliti come la vitamina K e il potassio. Inoltre, producono un effetto lassativo e possono favorire la digestione grazie al loro alto contenuto di fibre e sorbitolo.

Le prugne sono utilizzate nei piatti salati e dolci. Sono considerati un frutto versatile e possono essere consumati da soli o abbinati ad altri alimenti come i cereali o aggiunti ai frullati.

Sono disponibili in molte forme: snocciolati, non snocciolati, in scatola, freschi, essiccati o spremuti.

Per gli esseri umani, hanno una vasta gamma di benefici per la salute, che vanno dall’aiuto al sistema gastrointestinale al sostegno di un cuore sano e ossa forti. Si dice anche che riducano il rischio di diabete di tipo 2 poiché non causano un picco di insulina dopo il consumo.

I benefici delle prugne per i cani

Non ci sono effettivi benefici delle prugne per i cani. Anche se contengono elevate quantità di vitamine e sono molto nutrienti per l'uomo, sono più problematici che benefici per i cani.

Farina d'avena, carote, mele e frutti di bosco sono bocconcini più sicuri per i tuoi cani. Questi possono essere incorporati nella loro dieta come spuntini sani per cani e fonti vitaminiche extra se necessario.

I rischi per la salute associati a canini e prugne

I rischi per la salute associati al consumo di cani e prugne secche superano qualsiasi beneficio. Fornire prugne al tuo cane provoca disturbi addominali, come flatulenza, diarrea e vomito. Inoltre, il contenuto di zucchero di questo frutto è particolarmente elevato, rendendolo inadatto ai cani.

Sono difficili da digerire dai nostri amici canini e possono persino portare a un'ostruzione intestinale. Inoltre, le fosse contenenti cianuro sono pericolose per la vita se consumate e il loro consumo è considerato un'emergenza, richiedendo loro di essere ricoverati in ospedale e monitorati.

Si possono dare le prugne ai cani come regalo?

Le prugne non dovrebbero essere la tua prima scelta come regalo per i tuoi compagni fidati. Ce ne sono molti altri più adatti prelibatezze naturali per cani tra cui scegliere offrendo una vasta gamma di benefici per la salute.

Il mio cane ha mangiato le prugne, cosa faccio?

Se il tuo cane ha consumato prugne e mostra segni di disturbi addominali, come vomito, una visita o una chiamata al veterinario sarebbe la strada più sicura. Il veterinario si assicurerà che non ci sia blocchi intestinali del cane e consigliarti su come procedere.

Ricorda di fornire al tuo veterinario quante più informazioni possibili su quante prugne sono state mangiate e se sono state consumate le noccioli e una chiara descrizione dei segni clinici.

Dopo aver mangiato alcune prugne, i disturbi di stomaco di solito si risolvono entro un paio di giorni. Tuttavia, se vedi che i sintomi sono in corso e non si sono risolti entro 48 ore, consulta il tuo veterinario locale e fai attenzione che il tuo cane non si disidrati se soffre di vomito e diarrea.

vomito di cane su un tappeto arancione con un cane bianco e marrone che guarda in alto

kkdkdalkdlada

Quindi, le prugne ottengono un SI o un NO?

Le prugne ottengono un NAY per i nostri amici canini ma un YAY per noi umani. Quindi, mentre fai uno spuntino con prugne nutrienti, offri al tuo cane gustosi bastoncini di carote o della mela! Ti ringrazieranno per questo!

Dare le prugne al tuo cane comporterà solo complicazioni inutili per la salute.

Ricorda di offrire sempre acqua disponibile gratuitamente ai tuoi animali domestici, in modo che non si disidratino e incorporino nella loro dieta frutta e verdura che siano amichevoli per il loro sistema digestivo.

Se il tuo cane soffre di stitichezza, rivedi la sua dieta con il tuo veterinario, che può offrirti i consigli più adatti e fornirti le informazioni per una dieta sana e di successo.

La condivisione è la cura!

raccomandato

Iscriviti alla nostra Newsletter

Lascia la tua email qui sotto per unirti alla squadra I Love Veterinary e goditi notizie regolari, aggiornamenti, contenuti esclusivi, nuovi arrivi e molto altro!