Programma di vaccinazione per i gatti in Europa

pubblicato da Amo la veterinaria

Aggiornato su

Il blog I Love Veterinary è supportato dai lettori e potremmo guadagnare una commissione dai prodotti acquistati tramite i link in questa pagina, senza costi aggiuntivi per te. Ulteriori informazioni su di noi e sul nostro processo di revisione dei prodotti >

Il programma di vaccinazione per i gatti è tradizionalmente condotto dal veterinario che per primo interagisce con il gatto. È importante conoscere l'età esatta del gattino in modo da poter determinare l'intervallo corretto tra i singoli scatti, per la migliore risposta immunitaria possibile.

programma vaccinale per gatti

Ogni stato in Europa ha i suoi requisiti quando si tratta di vaccinare i gatti e dovrebbe ovviamente essere rigorosamente rispettato.

Programma dei vaccini per gatti

Considerando le diverse condizioni economiche di tutti i paesi europei, è impossibile definire un unico programma di vaccinazione diffuso per i gatti. I protocolli di vaccinazione nei paesi in via di sviluppo si basano su vaccinazioni di base singole o a due dosi senza essere ripetute, mentre i paesi sviluppati tendono ad attenersi a vaccinazioni più frequenti.

Proprio come i cani, i gatti vengono vaccinati con vaccini sia core che non core, con priorità diverse. I vaccini di base proteggono i gatti da gravi malattie potenzialmente letali o se la potenziale malattia può essere trasmessa alle persone. D'altra parte, l'immunizzazione non core protegge gli animali da non così comuni malattie.  

Vaccini principali

I vaccini di base per i gatti includono quelli che proteggono l'animale da FCV (Feline Calicivirus), FHV-1 (Feline Herpesvirus – 1) e FPV (Feline Panleucopenia Virus). I gatti in Europa devono essere regolarmente vaccinati contro la rabbia per proteggere la loro salute e le persone che li circondano. In molti paesi, questa vaccinazione è un requisito legale ed è obbligatoria per i viaggi internazionali dell'animale domestico.

La maggior parte dei gattini nelle prime settimane di vita sono protetti con MDA (Maternal Derived Antibody). Senza un adeguato test sierologico, la durata della protezione non può essere determinata esattamente, poiché alcuni gattini hanno titoli più alti che durano più a lungo e viceversa. Di conseguenza, si raccomanda una serie di vaccini core primari fino a quando il gattino non compie una certa età.

Fatta eccezione per la rabbia, l'immunizzazione FCV, FHV-1 e FPV si ottiene con il primo colpo somministrato tra le sei e le otto settimane di età. Ogni altro scatto della serie primaria principale viene somministrato al gattino ogni due o quattro settimane fino a quando il gatto non compie 16 settimane di età.

I vaccini di richiamo di base vengono somministrati a 12 mesi di età, ma studi recenti suggeriscono che sei mesi prima è un'opzione migliore per fornire l'immunità agli adulti. I rivaccini seguono più tardi nella vita con un intervallo di tre anni.

I gattini ottengono il primo colpo contro Rabbia a 12 settimane di età e la rivaccinazione segue ogni anno, nella maggior parte dei paesi.

Vaccini non core

FeLV (Virus della leucemia felina) i vaccini vengono somministrati principalmente come iniezioni singole a otto settimane di età. Tra le tre e le quattro settimane dopo, il gattino dovrebbe ricevere la seconda iniezione e un booster un anno dopo. Successivamente, ogni due o tre anni i gatti adulti possono essere rivaccinati.

L'ultimo dei vaccini somministrati per la protezione contro i virus è il FIP Vaccino (peritonite infettiva felina). Il gattino dovrebbe ricevere la prima iniezione a 16 settimane di età, seguita da un'altra XNUMX-XNUMX settimane dopo. I booster sono consigliati ogni anno dopo l'ultimo colpo della serie iniziale.

Due infezioni batteriche nei gatti possono essere prevenute con l'immunizzazione artificiale attiva. Per la protezione contro Chlamydia felis, sono necessarie due dosi parenterali iniziali a nove settimane di età e di nuovo due o quattro settimane dopo.

Somministrazione nasale di una singola dose di avirulento vivo Bordetella bronchiseptica a 4 settimane di età con rivaccinazione annuale fornisce protezione contro questo batterio.

Profilassi endoparassitaria

Oltre ai regolari protocolli vaccinali, protocolli terapeutici contro i comuni parassiti interni includono l'assunzione di farmaci delementanti ogni tre mesi.

Si raccomanda di iniziare il trattamento iniziale 10 giorni prima della vaccinazione di base iniziale.  

programma vaccinale per gatti programma vaccinale per gatti

 Se sei interessato a saperne di più sui programmi dei vaccini in tutto il mondo, controlla il Programma di vaccinazione per i gatti negli Stati Uniti articolo!

La condivisione è la cura!

AUTORE

Progetto dedicato al supporto e al miglioramento della Medicina Veterinaria. Condivisione di informazioni e discussioni nella comunità veterinaria.

raccomandato

protezione estiva per cani

Come raffreddare un cane quando fa caldo

3 min letto

Iscriviti alla nostra Newsletter

Lascia la tua email qui sotto per unirti alla squadra I Love Veterinary e goditi notizie regolari, aggiornamenti, contenuti esclusivi, nuovi arrivi e molto altro!