Un complesso di malattie respiratorie nei gatti

pubblicato da Amo la veterinaria

Aggiornato su

Il blog I Love Veterinary è supportato dai lettori e potremmo guadagnare una commissione dai prodotti acquistati tramite i link in questa pagina, senza costi aggiuntivi per te. Ulteriori informazioni su di noi e sul nostro processo di revisione dei prodotti >

Il complesso delle malattie respiratorie nei gatti comprende malattie che si manifestano con ulcerazioni della cavità orale, salivazione e lacrimazione, congiuntivite, rinite e sinusite. Le malattie più importanti nelle specie di gatti domestici ed esotici associate a questo complesso includono FCV (Calicivirus felino) FVR (rinotracheite virale felina, Herpesvirus felino di tipo 1), Mycoplasma Felis e Chlamydia Felis.

FCV e FVR sono di gran lunga più importanti in medicina veterinaria, mentre le infezioni micoplasmatiche e la polmonite nei gatti causate da Chlamydia Psittaci si verificano meno frequentemente. Un'altra malattia che può essere menzionata qui è la FIP (Peritonite Infettiva Felina) quando durante la condizione generalizzata possono comparire alcuni segni di malattia delle vie respiratorie superiori.

La FVR è la causa generale delle infezioni delle vie respiratorie superiori nei gatti, ma a volte in una certa popolazione in cui l'FCV è più diffuso, questa malattia può essere considerata primaria. Naturalmente, le infezioni congiunte si verificano e le infezioni batteriche secondarie peggiorano la situazione. È importante menzionare quel felino calicivirus e la rinotracheite virale felina non rappresentano una minaccia per la salute umana poiché sono specifici dell'ospite.

Un complesso di malattie respiratorie nei gatti
Gattino malato

Trasmissione di malattie respiratorie nei gatti

La trasmissione dell'aerosol è il modo in cui questi agenti infettivi si diffondono nell'ambiente. L'infezione si verifica con il contatto diretto di un gatto suscettibile con gli agenti infettivi, direttamente o da un conduttore. Dopo il recupero, i gatti convalescenti possono diffondere la malattia per molti mesi.

La FVR viene rilasciata in modo intermittente e ciò rende difficile determinare la causa esatta dei segni respiratori una volta che iniziamo la ricerca. Calicivirus è più facile da rilevare poiché viene rilasciato continuamente. Il periodo di incubazione per entrambe le malattie virali è di circa una settimana (due-sette giorni) e per la polmonite causata da Chlamydia è di 10-XNUMX giorni.

Manifestazioni cliniche

I segni clinici delle malattie assomigliano alla maggior parte delle malattie respiratorie rilevate in medicina veterinaria. Ci sono alcune differenze tra loro che ti aiuteranno a differenziare l'uno dall'altro.

Una volta che le manifestazioni cliniche di un'infezione da FVR iniziano a piressia, ipersalivazione, rinite, congiuntivite e starnuti (soprattutto dopo il movimento di eccitazione) diventano evidenti. La secrezione sierosa iniziale dal naso e gli occhi diventano mucopurulenti.

Durante questo periodo il gatto molto probabilmente mostrerà segni di inappetenza e depressione. Raramente possono comparire ulcere all'interno della cavità orale e talvolta la condizione è generalizzata.

Gatto bianco del virus dell'herpes

I numerosi ceppi di calicivirus nei gatti possono variare da non patogeni a patogeni. Alcuni di essi possono essere la causa generale di polmonite interstiziale ed edema polmonare, mentre altri possono causare ipersalivazione e ulcerazioni orali e rostrali.

I sintomi generali sono uno stato febbrile, anoressia, depressione, congiuntivite, stomatite, ulcerazioni sulla testa e alitosi. I sintomi sono molto simili alla FVR e talvolta è impossibile differenziarli clinicamente.

Un fatto di supporto è che le infezioni da Calicivirus possono potenzialmente danneggiare il tratto respiratorio inferiore e la mucosa orale, mentre la rinotracheite virale felina colpisce potenzialmente i passaggi nasali e la congiuntiva.

È interessante notare che ci sono due ceppi di calicivirus responsabili della sindrome dello zoppicare nei gattini di 8-12 settimane. In questo caso, oltre alla febbre, i gatti soffrono di zoppia alle gambe e dolore alle articolazioni. Di solito, i gattini si riprendono senza trattamento e anche gli individui vaccinati possono essere colpiti poiché non esiste un vaccino commerciale che protegga da entrambi i ceppi.

Trattamento

Il trattamento per la parte batterica del complesso delle malattie respiratorie è diretto con l'uso di antibiotici. Gli antibiotici vengono utilizzati anche quando la causa sono gli agenti virali per combattere le infezioni batteriche secondarie, ma il trattamento generale, in quel caso, consiste in una terapia sintomatica.

Più consigliato antibiotici includono cefalosporine, amoxicillina, cloramfenicolo, fluorochinoloni, tetracicline e trimetoprim-sulfa. Per il comfort del gatto, si consiglia di rimuovere più frequentemente le secrezioni oculari e nasali. Inoltre, i vasocostrittori nasali possono ridurre la secrezione di essudati nasali insieme agli antibiotici.

Per prevenire l'irritazione della cornea, l'unguento oftalmico contenente tetracicline è indicato un paio di volte al giorno. L'amminoacido della lisina ha la capacità di interferire con la replicazione dei virus dell'herpes e può essere utilizzato PO. La somministrazione precoce di antistaminici si è rivelata utile.

Protocolli più invasivi sono indicati quando la malattia progredisce rapidamente e i segni clinici peggiorano significativamente. Quando è evidente un'anoressia prolungata, il gatto ha bisogno di essere alimentato forzatamente, a volte con l'uso di sonda gastrica ed esofagostomia; le tende ad ossigeno sono utilizzate nei casi di dispnea e ipossia grave e nei soggetti disidratati è indicata la fluidoterapia I/V.

profilassi

I vaccini che prevengono l'insorgenza della rinotracheite virale felina e del calicivirus felino fanno parte dei protocolli di vaccinazione regolari per i gatti nella maggior parte del mondo. Esistono due tipi di vaccini: vaccini per somministrazione parenterale e vaccini congiuntivali/nasale. 4

Malattie respiratorie nei gatti
Vaccini per la profilassi del gatto

Il tipo parenterale consisteva in un virus vivo modificato somministrato due volte a gatti di età superiore a 9 settimane in un intervallo di 21 giorni. I gattini dovrebbero ricevere iniezioni nell'intervallo di 21-28 giorni fino a quando non compiono 12 settimane di età. È indicato un richiamo monodose ogni uno o tre anni. I vaccini parenterali commerciali di solito contengono FPV vivi modificati o inattivati ​​chimicamente (Feline Panleucopenia Virus).

L'instillazione della goccia di vaccino nella congiuntiva e nei passaggi nasali viene eseguita una volta se il gatto ha più di 12 settimane di età. I gattini di età inferiore a questa età dovrebbero ricevere una seconda dose una volta che compiono un anno. I rivaccini sono indicati annualmente. Il veterinario o il tecnico veterinario dovrebbero informare i proprietari che questo tipo di vaccinazione può indurre starnuti che possono durare fino a una settimana.

I vaccini contro la clamidia sono disponibili in commercio come vaccini singoli o in combinazione con FPV, FVR e FCV.

Oltre ai regolari protocolli di vaccinazione, una prevenzione efficace si ottiene quando il gatto non è esposto a gatti malati, gatti randagi e non è soggetto a stress. Il sovraffollamento può essere un fattore che contribuisce all'aumento del rischio di infezione.

Se vuoi leggere altri articoli come questo, dai un'occhiata al post sul Programma di vaccinazione per i gatti in Europa sul nostro blog!

Puoi anche guardare il video su infezioni respiratorie nei gatti per maggiori informazioni su questo argomento.

La condivisione è la cura!

AUTORE

Progetto dedicato al supporto e al miglioramento della Medicina Veterinaria. Condivisione di informazioni e discussioni nella comunità veterinaria.

raccomandato

pediatrico per cani

Pedialyte per cani: aggiornato al 2024

8 min letto

Iscriviti alla nostra Newsletter

Lascia la tua email qui sotto per unirti alla squadra I Love Veterinary e goditi notizie regolari, aggiornamenti, contenuti esclusivi, nuovi arrivi e molto altro!